SileaSlide-mainSociale

Novembre rosa, filo rosso: a Silea e San Biagio di Callalta gli eventi dedicati al contrasto della violenza sulle donne

1 minuti di lettura

Il Comune di Silea l’associazione Auser Polaris promuove il progetto “Novembre rosa, filo rosso”,un ricco calendario di iniziative che da venerdì 18 novembre si svilupperà toccando anche il Comune di San Biagio di Callalta, approfondendo il tema del contrasto della violenza sulle donne e della prevenzione.

Gli appuntamenti di riflessione, gratuiti e aperti a tutte le cittadine e a tutti i cittadini, utilizzeranno diversi linguaggi: cinema, letteratura, pittura, danza, per affrontare tematiche importanti, riconducibili alla parità di genere.

Anche quest’anno – spiega l’Assessore alle pari opportunità del Comune di Silea Angela Trevisinabbiamo investito energie e risorse per una serie di appuntamenti perché siano convinti che sia necessario portare avanti un’azione coordinata per sostenere la cultura di contrasto alla violenza di genere e di sostegno a situazioni di difficoltà, per prevenire il disagio legato al tema della violenza e promuovere il benessere relazionale della famiglia. Lo facciamo attraverso diverse forme d’arte, ricorrendo ad un linguaggio potente, capace di coinvolgere oltre alla razionalità anche la sensibilità degli uomini e delle donne”.

Si inizierà venerdì 11 novembre al Centro Tamai di Silea con il reading “Le donne di Pasolini”, a cura dell’associazione Voci di Carta in collaborazione con la scuola di Musica A. Luchesi di Silea, che ha indagherà l’universo femminile di Pasolini fra incontri artistici, amori impossibili e intensi affetti.

Venerdì 18 novembre al Parco dei Moreri di Silea si proseguirà con l’inaugurazione della mostra del Gruppo di pittura di Carbonera e un aperitivo in compagnia, seguirà l’incontro promosso in collaborazione con Telefono Rosa e CasaLuna, “Uomini e Donne nel cambiamento”, con Claudia Ceccarello, psicologa, e Fabio Ballan, referente dell’associazione Cambiamento maschile, e dalla performance di danza di Silvia Bugno.

Venerdì 25 novembre alla Biblioteca comunale di Silea sarà proiettato il documentario del regista Dimitri Feltrin “Le ragazze della biblio”, che racconta il coraggio e la passione di 13 ragazze di Riese Pio X che nel 1968 diedero vita ad una biblioteca pubblica che gode ancora oggi di splendida forma. Al termine il registra ha dialogato con l’assessore alle Pari Opportunità di Silea Angela Trevisin.

Per concludere, sabato 3 dicembre nella sala consiliare del Municipio di San Biagio di Callalta andrà in scena lo spettacolo “Suffragetta anch’io – Mind the gap”, scritto e interpretato da Linda Collini e Laura Feltrin.

La partecipazione agli appuntamenti è libera e gratuita.

Articoli correlati
MestreSlide-main

Dedicato a Don Franco De Pieri il nuovo ponte ciclopedonale in riviera Marco Polo

1 minuti di lettura
La Giunta comunale riunita ieri ha approvato, su proposta dell’assessore alla Toponomastica Paola Mar, la delibera con la quale si autorizza l’intitolazione a Don…
AnimaliMargheraMestreSlide-mainVenezia

Colonie feline, arriva il bando per i contributi finanziari del Comune di Venezia

1 minuti di lettura
La Giunta comunale riunita ieri ha approvato, su proposta dell’assessore all’Ambiente Massimiliano De Martin, la delibera che contiene gli indirizzi, i requisiti e i…
SocialeTreviso

X-mas Run, già 800 i Babbi Natale pronti a correre a Treviso

2 minuti di lettura
Entra nel vivo la marcia di avvicinamento all’appuntamento benefico del giorno dell’Immacolata: sabato 3 e domenica 4 dicembre nuove iscrizioni allo stand…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio