Home / Cultura  / Ambiente  / Animali  / Morìa di pesci nel laghetto del parco Piraghetto

Morìa di pesci nel laghetto del parco Piraghetto

Dopo aver riscontrato che una cinquantina di pesci del laghetto galleggiavano morti, mentre un grandissima quantità appariva in evidente difficoltà, alcuni cittadini hanno allertato le autorità competenti.   Sono stati così allertati i Rangers d’Italia, la Polizia

Dopo aver riscontrato che una cinquantina di pesci del laghetto galleggiavano morti, mentre un grandissima quantità appariva in evidente difficoltà, alcuni cittadini hanno allertato le autorità competenti.

 

Sono stati così allertati i Rangers d’Italia, la Polizia di Stato, i Vigili urbani, i Vigili del fuoco, l’assessore Massimiliano De Martin e le Guardie eco-zoofile di Venezia, per correre ai ripari e salvare i pesci in difficoltà.

 

È stato appurato che il danno è stato provocato dall’assenza di ossigeno nell’acqua del laghetto. Sembra infatti che le pompe di circolo non siano funzionanti. È quindi intervenuta la Protezione civile di Venezia terraferma, che con una moto pompa ha migliorato l’ossigenazione dell’acqua del laghetto.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni