ItaliaSlide-mainSociale

Continua l’impegno dei volontari di Mondo Libero dalla Droga

1 minuti di lettura

Volontari di Mondo Libero dalla Droga a Vicenza intensificano gli sforzi nella lotta allo spaccio con azioni di prevenzione e informazione.

VICENZA – A Vicenza non si ferma la prevenzione dei volontari di Mondo Libero dalla Droga – decisi a ostacolare lo spaccio sempre e ovunque nel loro progetto criminale – i volontari di Mondo Libero dalla Droga nella giornata di sabato 20 aprile hanno distribuito centinaia di opuscoli sugli effetti causati dalle sostanze stupefacenti, nelle strade e negozi di Vicenza.

Prosegue l’azione di prevenzione e informazione che i volontari stanno portando avanti da oltre un decennio in tutte le provincie del Veneto, con decine di volontari impegnati a sostenere nella nostra regione, quella che da più parti è stata considerata la campagna di prevenzione non governativa più diffusa al mondo, presente in oltre 120 paesi in tutti i continenti.

È essenziale che i volontari persistano nell’opera di informazione rivolta ai giovani. Quest’ultimi sono sempre più esposti a notizie false diffuse con intenzione dai trafficanti, il cui unico interesse è aumentare i loro profitti, senza curarsi delle conseguenze devastanti che possono avere sulle vite di coloro che vengono ingannati, e sulle loro famiglie.

Ai giovani, in particolare, non piace sentire la predica su cosa fare o non fare; i volontari di Mondo Libero dalla Droga non hanno assolutamente l’intenzione di imporre ideologie false che limitino la libertà individuale. Di conseguenza, la campagna “La Verità sulla Droga”, promossa dai volontari, fornisce informazioni fondate su dati scientifici e testimonianze dirette di coloro che hanno sperimentato personalmente la tossicodipendenza.

“L’arma più efficace nella guerra contro la droga è l’istruzione” era il messaggio che l’umanitario L. Ron Hubbard soleva ripetere, invitando tutti a darsi da fare per informare i ragazzi dei pericoli che la droga porta inevitabilmente con sé.

Prevenzione e informazione vanno di pari passo e l’esperienza sul campo dei volontari conferma quanto questa esortazione sia vera quando i ragazzi nei loro feedback al termine delle conferenze informative nelle scuole, scrivono quanto le informazioni siano state illuminanti e preziose per il loro stesso futuro.

Per maggiori informazioni scrivi a [email protected] o visita il sito web www.noalladroga.it .

Articoli correlati
MondoSlide-mainSociale

Giornata Mondiale dei Bambini: riflessioni e impegni per un futuro migliore

2 minuti di lettura
Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani (CNDDU), in occasione della Prima Edizione della Giornata Mondiale dei Bambini, propone…
AttualitàItaliaSlide-main

L'ipotesi del servizio civile o militare obbligatorio

1 minuti di lettura
Due opzioni, a scelta, per sei mesi: impegno civile o formazione militare. La Lega ha avanzato una nuova proposta di legge per…
Città Metropolitana di VeneziaSlide-mainVenezia

Nuove strade a Venezia: tra i nomi Giulia Cecchettin e Don Armando Trevisiol

2 minuti di lettura
La Giunta comunale ha deliberato dieci nuove intitolazioni di strade, rotonde e parchi, onorando figure significative che hanno lasciato un’impronta indelebile nella…