Home / Cultura  / Ambiente  / Mogliano riconosce lo stato di emergenza climatica ed ecologica

Mogliano riconosce lo stato di emergenza climatica ed ecologica

Il riconoscimento dello “Stato di Emergenza Climatica ed Ecologica” è uno dei punti votati all’unanimità nel corso dell'ultimo Consiglio Comunale di lunedì scorso.   Per analizzare maggiormente nel dettaglio la tematica, il Consiglio Comunale è stato anticipato

Il riconoscimento dello “Stato di Emergenza Climatica ed Ecologica” è uno dei punti votati all’unanimità nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale di lunedì scorso.

 

Per analizzare maggiormente nel dettaglio la tematica, il Consiglio Comunale è stato anticipato da una riunione della Commissione Straordinaria Ambiente, in cui i Professori Francesco Gonella e Francesco Musco hanno presentato una breve relazione sul tema della crisi climatica.

 

Data l’importanza dell’argomento, non ci sono state discrepanze tra maggioranza e opposizione, tanto che tutti i Consiglieri hanno votato positivamente la mozione. Una tappa importante per la Città di Mogliano che segue l’esempio dei Comuni di Treviso e Preganziol adottando però impegni più ambiziosi, tra cui la volontà di informare e sensibilizzare i concittadini sulla gravità del tema.

 

“Quella di questa sera – commenta il sindaco Davide Bortolato – è un’importante presa di coscienza da parte del Consiglio Comunale. Oltre alle politiche locali è importante riuscire a comunicare con i cittadini, per far sì che l’impegno venga assunto da tutti. Se riusciamo e lavoriamo all’unisono possiamo davvero fare la differenza per contrastare i cambiamenti climatici”.

 

Infatti, già nella giornata dell’altro ieri, c’è stato un primo incontro tra il Sindaco, il Presidente della Commissione Straordinaria Ambiente Renzo Prete e alcuni esponenti del movimento Friday For Future Mogliano, per attuare il prima possibile quanto discusso nel corso del Consiglio Comunale.

 

“Portare in Consiglio una mozione per il riconoscimento dell’emergenza climatica poteva essere un gesto da “ruffiano” della politica, politicamente corretto e fine a se stesso. Per la Commissione Speciale Ambiente da me presieduta, ha rappresentato il modo di dar voce alle associazioni del territorio che hanno a cuore i temi dell’ambiente. Atto dovuto e inizio di un percorso importante è che ci deve vedere protagonisti di scelte che ora sappiamo di potere e di dover fare”, dichiara il Presidente della Commissione Speciale Ambiente Renzo Prete.

 

Un segnale importante da parte dell’Amministrazione che, così facendo, supporta le associazioni a difesa dell’ambiente in concreto: per questo sul sito del Comune di Mogliano sarà creata una pagina con l’intento di far conoscere ai concittadini quali azioni mettere in pratica per contribuire al raggiungimento dello scopo.

 

“La dichiarazione di emergenza climatica ed ecologica approvata all’unanimità di voti, per me rappresenta uno dei momenti più alti espressi dal Consiglio Comunale che ho l’onore di presiedere” conclude Lino Sponchiado, Presidente del Consiglio Comunale.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni