MoglianoRegioneSlide-mainSport

Mogliano, nuovi indirizzi per la gestione delle palestre comunali

1 minuti di lettura

Equità e omogeneità le parole chiave.

 

Con la Giunta di mercoledì 16 giugno, sono stati approvati i nuovi indirizzi per la gestione delle palestre comunali in orario extrascolastico in previsione dei bandi per l’affidamento della gestione delle palestre che saranno pubblicati già nelle prossime settimane.

 

“Lo stato di fatto complessivo delle attuali convenzioni per la gestione delle palestre evidenziava un elevato grado di disomogeneità nella regolazione dei rapporti tra l’ente e i singoli gestori; alcune convenzioni in essere prevedono che l’attività di gestione delle palestre sia totalmente slegata dal loro utilizzo mentre in altri casi le convenzioni prevedono che l’uso concesso al medesimo soggetto cui è affidata la gestione dell’impianto”, dice il Sindaco Davide Bortolato. “Si sono cristallizzati così nel corso degli ultimi vent’anni profili di disomogeneità anche riguardo agli aspetti economico finanziari delle varie gestioni”.

 

Le revisioni prevedono che il Comune non corrisponda più il corrispettivo di gestione, richieda ai gestori la corresponsione di un canone di gestione e consenta ai gestori di introitare le tariffe per l’utilizzo delle palestre da parte di terzi e di non versare al comune le tariffe per l’utilizzo del gestore stesso.

 

Le tariffe, invariate, sono deliberate dall’Amministrazione Comunale.

 

I canoni stabiliti sulla base delle peculiarità delle palestre sono determinati dalla Giunta Comunale e vanno da 1000 a 2.500 euro annui, cifre stabilite per non vessare economicamente le Associazioni Sportive del territorio.

 

Gli obiettivi di questa revisione sono stati individuati a seguito di un’attenta analisi del sistema attuale da parte dell’Assessorato allo Sport, e hanno come finalità quella di rendere omogenei i rapporti tra Associazioni Sportive.

 

“Questa riforma è unica nel suo genere – dichiara soddisfatto l’Assessore allo Sport Enrico Maria Pavan – siamo riusciti grazie a un approfondito lavoro dell’ufficio Sport, che ringrazio vivamente, a riportare equità e omogeneità nel sistema di gestione delle palestre, princìpi che ormai mancavano da vent’anni. Abbiamo condiviso con le Associazioni Sportive questi nuovi criteri ricevendo feedback molto positivi: finalmente ci sarà una modalità di affidamento regolata e senza alcuna condizione favorevole per alcuni e svantaggiosa per altri; veniamo da un periodo storico difficile per lo sport e sono sicuro che anche questa scelta dia delle risposte efficaci allo sport moglianese che continuerà a ottenere grandi risultati”.

Articoli correlati
#instacultCulturaSlide-main

I trolley dorati

1 minuti di lettura
Altro che valige di cartone e viaggi all’infinito in cerca di fortuna e lavoro, qui si parla di milioni di euro e…
RegioneSlide-mainSport

Complimenti di Zaia per l'oro nell'inseguimento a squadre di ciclismo

1 minuti di lettura
TOKIO. ORO ITALIA NELL’INSEGUIMENTO A SQUADRE DI CICLISMO. I COMPLIMENTI DI ZAIA, “ORA CHIAMIAMOLI FRECCIAZZURRA. UN MARE DI EMOZIONI IN POCHI SECONDI….
Slide-mainVenezia

Centri estivi: gli assessori Venturini e Besio in visita a “La Bottega dei Sogni” a Favaro

1 minuti di lettura
Centri estivi: gli assessori Venturini e Besio in visita a “La Bottega dei Sogni” a Favaro   Continuano i sopralluoghi nei Centri…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!