EconomiaMoglianoSlide-main

Mogliano Città Giardino: il Distretto Urbano del Commercio diventa realtà

2 minuti di lettura

La Regione Veneto ha formalmente riconosciuto il Distretto Urbano del Commercio di Mogliano Veneto. Il Distretto, denominato “La Città Giardino”, prende le mosse da un partenariato composto da circa 40 soggetti, con il Comune di Mogliano Veneto come capofila che ha chiamato a sé le Associazioni di categoria, associazioni culturali, istituti di credito, soggetti od associazioni preposti all’animazione del territorio ed un cospicuo gruppo di imprese locali: tutti uniti dall’intento di porre le basi per un vero e proprio “patto per il territorio”.

Con il riconoscimento di questa intesa da parte della Regione, si chiude la fase istruttoria e si apre quella di progettazione nel medio e lungo termine, in coerenza con gli indirizzi regionali assegnati: mobilità sostenibile, risparmio energetico, riqualificazione e rigenerazione urbana degli spazi pubblici, innovazione e digitalizzazione dell’offerta commerciale, animazione del territorio e miglioramento dei servizi legati all’accoglienza turistica.

Il Distretto del Commercio è un altro punto del programma elettorale dell’Amministrazione Bortolato che viene attuato con l’intento di promuovere e far crescere i settori cardine del territorio.

Con questa iniziativa si intende consolidare e sostenere, in particolare nei centri urbani, la modernizzazione del tessuto economico e produttivo, favorendone la rigenerazione e ricercando nuove strategie di sviluppo sostenibile sotto il profilo economico, sociale, territoriale e ambientale.

Il Distretto del Commercio da un lato costituisce un motore straordinario per promuovere le risorse del territorio, accelerare i fattori di rilancio e di innovazione dell’offerta commerciale; dall’altro rappresenta un’ottima opportunità di accesso ai finanziamenti regionali, finalizzati alla rigenerazione urbana e alla ripresa economica.

A tal fine sono previste specifiche misure di politica attiva rivolte al settore del commercio, tra le quali assume particolare rilievo l’istituzione dei Distretti del Commercio, definiti come gli ambiti di rilevanza comunale o intercomunale nei quali i cittadini e le imprese, liberamente aggregati, qualificano il commercio come fattore di innovazione, integrazione e valorizzazione di tutte le risorse di cui dispone il territorio, al fine di accrescerne l’attrattività e sostenere la competitività delle sue polarità commerciali.

“Ringrazio la Regione Veneto, nella persona dell’assessore Marcato, per il lavoro fatto nell’approvazione di questo strumento fondamentale. Spetta a noi ora farlo funzionare con il coinvolgimento di tutti coloro che hanno interesse nello sviluppo economico, sociale e culturale della nostra Città” commenta il vicesindaco di Mogliano Veneto Giorgio Copparoni. “Mi preme poi ringraziare il Suap tutto e l’Ufficio Cultura per il lavoro svolto”.

“Un risultato che chiude un iter iniziato nel dicembre scorso con l’incarico ad Ascom da parte dell’Amministrazione Comunale di comporre il tavolo di partenariato, delinearne i contenuti di indirizzo e predisporre l’istanza di riconoscimento – dichiara il presidente della Delegazione di Mogliano Veneto Massimo Cestaro. – Con l’accordo tra i partner, si sono aperte molte prospettive a noi care: in primis la possibilità di mettere in rete e a confronto su temi comuni la parte pubblica e quella privata, attivando politiche attive ed integrate a vantaggio della Città e della comunità intera. Sono molto grato sia al Comune per la fiducia accordata alla nostra Associazione, sia alla nostra referente di sede Francesca Gomiero per aver condotto e coordinato operativamente la stesura della domanda”.

Articoli correlati
Italia MondoNewsSlide-mainSport

Le nobili decadute del calcio mondiale

2 minuti di lettura
Belgio, Germania, Uruguay e Serbia. Quattro esclusioni eccellenti. I verdetti dei gironi in questi campionati Mondiali di calcio ci hanno regalato delle…
CulturaSlide-mainSocialeVenezia

Nasce a Dolo la biblioteca inclusiva, prima esperienza a livello regionale

2 minuti di lettura
In occasione della Giornata Internazionale deIle Persone con Disabilità istituita ufficialmente dall’ONU nel 1992 e celebrata ogni anno il 3 dicembre, è…
LavoroSlide-mainSociale

Giornata internazionale delle persone con disabilità: con la macchina a trazione elettrica di CREA e Inail l’agricoltura è accessibile

2 minuti di lettura
Il progetto di ricerca del prototipo Libera 2 è nato con l’obiettivo di permettere anche a chi non può usare gli arti inferiori…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio