AnimaliMogliano VenetoSlide-main

Mogliano. Al via il servizio delle guardie eco-zoofile a tutela degli animali

1 minuti di lettura

Con alcune uscite congiunte tra agenti della Polizia locale e guardie zoologiche, ha preso il via in questi giorni a Mogliano il servizio di sorveglianza del territorio da parte dell’associazione guardie Eco-Zoofile.

 

La convenzione tra il Comune e l’Associazione, che norma la loro presenza e la loro attività nel territorio comunale, dopo alcuni incontri di coordinamento con il comando della Polizia locale per stabilire le modalità operative e organizzative della sorveglianza è diventata pienamente operativa.

 

Le attività sul territorio saranno svolte dalle Guardie Particolari Giurate dell’Associazione Guardie per l’Ambiente, in possesso del corrispondente decreto di nomina prefettizia, in virtù del quale esse sono, a tutti gli effetti, Pubblici Ufficiali e Agenti di Polizia Giudiziaria, e quindi possono prendere notizia di eventuali reati e impedire che vengano portati a conseguenze ulteriori.

 

Le guardie eco-zoofile opereranno in divisa e con tesserino di riconoscimento e interverranno su segnalazione di privati, degli uffici comunali o per iniziativa autonoma. È prevista la loro presenza nei parchi comunali a rotazione in giorni e orari differenti.

 

Si occuperanno anche di controlli sull’anagrafe canina e sugli abbandoni, del monitoraggio del randagismo, del controllo di eventuali trasporti di animali e del rispetto delle normative che riguardano il commercio di animali esotici. Potranno elevare sanzioni amministrative previste dal regolamento comunale.

 

“Dopo l’iter amministrativo ora siamo giunti finalmente all’avvio di questo servizio cui teniamo molto, perché anche la cura degli animali è una parte del vivere civile di una comunità. Siamo convinti che la presenza delle guardie eco-zoofile servirà principalmente a prevenire le infrazioni relative ai regolamenti locali e generali relativi alla difesa ed alla protezione degli animali.

 

Ma le guardie potranno anche, se necessario, reprimere comportamenti contro le norme, potendo sanzionare direttamente i contravventori. Abbiamo previsto anche compiti relativi alla formazione e informazione in materia di tutela del patrimonio faunistico ed a favore di un corretto rapporto uomo-natura-animali, oltre al monitoraggio della presenza di animali sul territorio comunale”, commenta il sindaco Carola Arena.

Articoli correlati
ItaliaSlide-mainSport

Mondiali Indoor, gli azzurri in gara

2 minuti di lettura
Iniziano domani i Mondiali Indoor di atletica di Glasgow. Dieci gli azzurri in gara. Diretta su Rai2 e Raisport GLASGOW – Si…
ArteMestreSlide-main

BANKSY PAINTING WALLS: effetti collaterali

2 minuti di lettura
Il primo Live Painting, evento parallelo alla mostra ”Banksy. Painting Walls” all’M9, si svolgerà sabato e domenica prossimi Mestre – Dopo l’apertura…
ItaliaSlide-mainSport

I convocati per gli ultimi due impegni in Six Nations

2 minuti di lettura
 Il CT Gonzalo Quesada ha ufficializzato la lista dei convocati per gli ultimi due impegni di Guinnes Six Nations contro Scozia e…