MestreSlide-main

Minacce a mano armata per non pagare il conto

1 minuti di lettura

Ora per non pagare un pranzo si ricorre anche alla pistola. È successo alcune sere fa, nel ristorante Unico sito in viale Ancona a Mestre.
Un gruppetto di cinque uomini dell’est si sono riuniti nel ristorante per consumare una cenetta in buona compagnia e bere qualche birra.
Tutto normale, almeno fino al momento di pagare il conto, quando in cassa uno del gruppetto ha estratto una pistola minacciando il cassiere.
Dopodiché il gruppetto se l’è data a gambe per le vie della città, facendo perdere le proprie tracce e lasciando il conto non pagato.
 
Insomma, siamo giunti all’assurdo ormai: minacce a mano armata per non pagare il conto di quello che si è mangiato.
Il fatto è stato denunciato e le forze dell’ordine stanno indagando.
 
Fonte: Venezia Today

Articoli correlati
IstruzioneSlide-main

Maturità, ai più meritevoli Unicusano dona oltre un milione di euro in borse di studio

2 minuti di lettura
Altre 45 le borse di studio previste da Unicusano per i maturandi italiani di quest’anno: 15 per sociologia, 15 per filosofia, 15…
CulturaItalia MondoSlide-main

La Reggia di Caserta è il primo museo in Italia a firmare il Manifesto della comunicazione non ostile

2 minuti di lettura
“Le parole sono uno strumento fondamentale per relazionarsi in una società” – afferma Tiziana Maffei direttore generale della Reggia di Caserta – “Il linguaggio…
AmbienteScienzaSlide-mainSostenibilità

Da rifiuti alimentari a imballaggi biodegradabili grazie al progetto europeo ECOFUNCO

2 minuti di lettura
Materiali sostenibili ricavati a partire da scarti agro-alimentari, da cui vengono estratte le molecole essenziali per la produzione di rivestimenti per substrati…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!