Mogliano Veneto

Migranti nullafacenti e qualche rara eccezione

1 minuti di lettura

A Mogliano tutti possono osservare che di fronte ad ogni negozio del centro, e non solo, sostano giovani migranti che chiedono l’elemosina ai clienti. Ed è anche visibile a tutti che gruppetti di altrettanto giovani migranti vanno su e giù per la città in bicicletta parlando continuamente al cellulare come se stessero trattando grossi affari.

 

Si spera ora che qualcuno di questi baldi giovani venga impiegato per eseguire lavori socialmente utili, come promesso dall’Amministrazione.

 

Comunque esiste qualche rara eccezione a questo andazzo, ma purtroppo non a Mogliano bensì in quel di Padova. Nella città del Santo chi passeggia per le vie del centro può osservare un giovane migrante nigeriano munito di pettorina arancione, scope e palette che alacremente passa tutta la giornata a scopare e pulire i marciapiedi.

 

E’ un migrante giunto con un barcone nel 2014 e che ha dichiarato che non vuole vivere di carità, ma vuole lavorare, guadagnarsi la giornata ed integrarsi. Vive in una struttura di accoglienza a Due Carrare e si è inventato questa attività, che assomiglia un poco ad una piccola impresa individuale, per vivere dignitosamente.

 

Frank, il migrante di Padova che non vuole la carità

 

Il giovane, dove passa, deposita sul marciapiede appena pulito una bottiglia di plastica tagliata a metà con un cartello dove spiega che vuole guadagnare lavorando e che vuole integrarsi. Nella mezza bottiglia i passanti ed i negozianti depositano la loro offerta per il lavoro svolto, mi dicono, in maniera egregia.

 

Questa è l’antitesi del profugo che passa le giornate senza far nulla. Sarebbe bello che l’esempio padovano venisse seguito anche da qualche migrante che sosta davanti ai negozi di Mogliano o che scorrazza in bicicletta. Avremo meno mendicanti ed i marciapiedi cittadini molto più puliti.

 

Gianfranco Vergani

Articoli correlati
Mogliano VenetoSlide-mainVenetoVille Venete

Le pesche di Mogliano sulle tavole dei signori delle ville e dei sovrani d’Europa

2 minuti di lettura
.wp-block-kadence-advancedheading mark{background:transparent;border-style:solid;border-width:0}.wp-block-kadence-advancedheading mark.kt-highlight{color:#f76a0c;}.kb-adv-heading-icon{display: inline-flex;justify-content: center;align-items: center;} Scopri l’antica e rinomata tradizione delle pesche di Mogliano Veneto, frutti dall’inconfondibile aroma e dalla polpa succosa, testimoni di una storia secolare…
Mogliano VenetoSlide-mainTempo libero

Carnevale moglianese, i carri sfilano domenica

1 minuti di lettura
A causa delle condizioni meteorologiche incerte previste per domani, l’atteso Carnevale moglianese e la scenografica sfilata dei carri allegorici sono stati posticipati…
Mogliano VenetoPillole di storia, arte e umanitàSlide-main

La Città di Mogliano piange Rita Fazzello

2 minuti di lettura
La Città di Mogliano Veneto piange Rita Fazzello, classe 1945. I funerali si terranno questo sabato, in forma strettamente privata. MOGLIANO VENETO…