Home / Cultura  / #instacult  / Mi chiamo Pompei

Mi chiamo Pompei

Mi chiamo Pompei guaglione. Da quando il mio amico Vesuvio nel 79 preceduto dal terremoto del 69 e stiamo parlando del dopo Cristo rimasi distrutta non riuscii più a rialzarmi. Nessun vaccino o restrizioni. Amen. Ma

Mi chiamo Pompei guaglione. Da quando il mio amico Vesuvio nel 79 preceduto dal terremoto del 69 e stiamo parlando del dopo Cristo rimasi distrutta non riuscii più a rialzarmi.

Nessun vaccino o restrizioni. Amen. Ma sono sempre con voi e ogni tot mi piace tornare. Oggi vi porgo sull’altare un elegante e leggero carro da parata dipinto di rosso e rivestito, udite udite, da decorazioni a tema erotico, destinato probabilmente al culto di Cerere o Venere o forse chi può dirlo ad un’aristocratica cerimonia di nozze.

E qui parliamo dell’ennesima scoperta di grandissima importanza per l’avanzamento della conoscenza del mondo antico, ci siamo capiti? Dai sarà difficile liberarsi di me, voi continuate a digitalizzarvi e a grammare post. Io verrò sempre a trovarvi.

Yes I know my way.
A presto.

 

Instacult di Mauro Lama

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni