AmbienteSlide-main

Meteo: in arrivo maltempo. La Protezione Civile in stato di preallarme

1 minuti di lettura

Una nuova ondata di maltempo è in arrivo sul Veneto. Sulla base delle previste condizioni meteo avverse, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso una serie di avvisi contenenti lo Stato di preallarme e lo Stato di Attenzione per criticità geologica e idrogeologica e per vento forte su alcuni bacini idrografici del territorio.
 
Lo Stato di Attenzione per criticità geologica è dichiarato dallo ore 6.00 di domani alle ore 18 di martedì 9 gennaio nel Bacino Alto Piave (Belluno) limitatamente all’area della frana di Perarolo di Cadore.
 
Nello stesso lasso di tempo, lo Stato di Preallarme per criticità idrogeologica è dichiarato sul Bacino Piave-Pedemontano (Belluno-Treviso); mentre lo Stato di Attenzione per criticità idrogeologica è dichiarato sul Bacino Alto Brenta Bacchiglione Alpone.
 
Lo Stato di Attenzione per criticità idraulica è dichiarato sui Bacini Basso Brenta Bacchiglione; Basso Piave Sile Bacino Scolante in Laguna; Livenza Lemene Tagliamento.
 
Lo Stato di attenzione per vento forte è dichiarato su tutto il territorio regionale dalle ore 15.00 di domani alle ore 8.00 di martedì 9 gennaio.

Articoli correlati
MestreSlide-mainVenezia

Mestre, scappa alla vista degli agenti, bloccato con dosi di hashish pronte allo spaccio

1 minuti di lettura
La radiomobile della Polizia locale si ferma davanti a un attraversamento pedonale per far attraversare un giovane in sella alla sua bicicletta,…
MargheraMestreSlide-mainVenezia

Venezia. Possibili gelate notturne: spargisale in azione dalla mezzanotte

1 minuti di lettura
La Protezione civile e la Centrale operativa della Polizia locale del Comune di Venezia comunicano che, vista la possibilità di gelate nelle…
Slide-mainTreviso

Il cordoglio della Cisl per la scomparsa di Luigi Cal

1 minuti di lettura
Grande il cordoglio della Cisl Belluno Treviso per la scomparsa di Luigi Cal, ex direttore per l’Italia e San Marino dell’Organizzazione Internazionale…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!