IstruzioneMestreSlide-main

L'inaugurazione del “Quartiere little me” domani al Candiani

1 minuti di lettura
È un luogo dove realtà e fantasia possono confondersi liberamente e lo hanno progettato e realizzato i bambini: è “Quartiere little me”, un vero e proprio “nuovo quartiere” nella città che sarà inaugurato domani al Centro culturale Candiani di Mestre, alle ore 18.30, alla presenza della presidente della Commissione consiliare Cultura, Giorgia Pea, del dirigente del Settore Cultura, Michele Casarin, della responsabile del Centro Candiani, Elisabetta Da Lio, di Alessandra Dolce e Marco Gnaccolini di Woodstock Teatro e di Susi Danesin.
 
“Quartiere little me” è il risultato di un progetto laboratoriale che nel mese di marzo ha coinvolto 17 bambini dai 6 anni in quattro incontri teatral-artistici per allestire e trasformare in zona creativa lo spazio del Centro Candiani “Not Only for Kids”, dedicato ai bambini, alle famiglie e alle scuole. Il progetto, ispirato alla Convenzione dei diritti dell’infanzia, ha affrontato insieme ai bambini il tema dell’identità e del diritto al “viaggio-percorso”, che deve essere compiuto in libertà per poterla incontrare, scoprire, trasformare, esprimere.
 
Attraverso dinamiche teatrali, Alessandra Dolce e Marco Gnaccolini, in collaborazione con Susi Danesin, hanno accompagnato i bambini in un viaggio alla scoperta di sé e dell’altro, dell’immaginario fantastico che si nasconde dentro di noi e nella realtà che ci circonda. I bambini hanno descritto il tipo di paesaggio che rappresentano per se stessi e per gli altri, creato il loro sogno e il loro “altrove”; hanno immaginato la città che vorrebbero, con i suoi abitanti e i suoi mestieri, e hanno dato vita al bestiario fantastico del quartiere con gli animali nei quali si trasformerebbero se potessero.
 
Lavorando su tecniche dell’arte d’installazione e site-specific, i bambini hanno poi trasformato quanto hanno immaginato in materiale artistico. I risultati ottenuti da ogni giorno di incontro sono infatti diventati componenti dell’allestimento degli spazi tramite una grafica guidata di manufatti, facendo nascere un nuovo spazio a misura di bambino.
Articoli correlati
AttualitàCulturaSlide-mainStorie d'impresaZero Biscuit

Addio a Leonardo Del Vecchio dai Martinitt in cima al mondo

1 minuti di lettura
La famiglia e l’orfanotrofio, con il padre che muore prima ancora che lui venga alla luce a Milano e la madre con…
Slide-mainSpettacoloVeneto

Dal 30 giugno il Biscione di Conegliano si anima con il tango argentino

1 minuti di lettura
Dopo due anni d’attesa, il tango argentino torna ad animare il Biscione di Conegliano (TV). Piazzale Fratelli Zoppas è pronta a trasformarsi…
Italia MondoSlide-mainSportVenezia

Venezia, Tuiga conquista il IX Trofeo Principato di Monaco

3 minuti di lettura
Tuiga, l’ammiraglia dello Yacht Club Monaco, ha conquistato il primo posto Overall del IX Trofeo Principato di Monaco le Vele d’Epoca in…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!