Home / Venezia  / Marghera  / Lido: dal 27 giugno aprono anche le storiche spiagge dell’ex Ciga.

Lido: dal 27 giugno aprono anche le storiche spiagge dell’ex Ciga.

Lido: dal 27 giugno aprono anche le storiche spiagge dell'ex Ciga. Romor "Grazie all'impegno del sindaco Brugnaro si completa l'offerta del nostro litorale"   "Una buona notizia per il Lido: spiagge e capanne dell'ex Ciga riapriranno sabato

Lido: dal 27 giugno aprono anche le storiche spiagge dell’ex Ciga. Romor “Grazie all’impegno del sindaco Brugnaro si completa l’offerta del nostro litorale”

 

“Una buona notizia per il Lido: spiagge e capanne dell’ex Ciga riapriranno sabato 27 giugno”. Queste le parole del prosindaco del Lido Paolo Romor che sottolinea come in questo modo “si andrà così a completare l’offerta turistica del nostro litorale, iniziata sabato 23 maggio con l’avvio dei primi stabilimenti. Questo è il risultato di una interlocuzione diretta del sindaco Brugnaro che, già ad aprile, aveva iniziato un dialogo con tutti i gestori per farsi trovare pronti per la riapertura. Dopo la fine del lockdown, stiamo vivendo una stagione estiva “diversa” e i primi risultati sono incoraggianti: il Lido di Venezia sta tornando ad essere una meta ambita da tanti veneziani “metropolitani” e non solo”.

 

Manfredi Catella, fondatore e amministratore delegato di COIMA SGR, gestore del fondo “Lido di Venezia II” – che comprende, tra le varie proprietà l’Hotel Excelsior e le concessioni sulle spiagge di Excelsior, Des Bains e Quattro Fontane gestite dall’operatore alberghiero London & Regional Properties (L+R), afferma: “Nello spirito di collaborazione e fiducia sviluppato con il Comune di Venezia e nel rispetto della cittadinanza, abbiamo condiviso con il sindaco Brugnaro e con L+R la conferma di riaprire le storiche spiagge e l’Hotel Excelsior, nonostante le gravi implicazioni economiche causate dalla pandemia Covid-19. In questi mesi COIMA SGR ha lavorato per favorire il processo di riapertura e garantire così alla città e alla comunità locale la fruizione di questo patrimonio, strategico per l’attrattività dell’isola. Determinante per la riaffermazione del Lido di Venezia, a livello nazionale e internazionale, saranno anche le azioni delle Istituzioni a sostegno del settore turismo, in particolare l’attivazione dell’aeroporto, l’intensificazione delle connessioni con il Lido e la promozione straordinaria della Mostra del Cinema di Venezia, che la Fondazione Biennale ha recentemente confermato”.

 

“Stiamo completando anche nuove rastrelliere per un totale di 50 posti bici, mentre altre 20 rastrelliere circa saranno posizionate agli accessi degli arenili di lungomare D’Annunzio e Marconi – conclude Romor. Verranno, inoltre, posizionate complessivamente 200 bici con il bike-sharing, di cui 130 muscolari e 70 elettriche entro fine giugno. In più, per raggiungere in modo più semplice e agevole il Lido dalla terraferma abbiamo potenziato la linea 17 (ferry boat)”.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni