Home / Mogliano  / L’ex Sindaco Carola Arena dubita dei suoi rappresentanti di lista

L’ex Sindaco Carola Arena dubita dei suoi rappresentanti di lista

L'esiguo numero di voti che ha visto vincere al ballottaggio il designato nuovo Sindaco Davide Bortolato fa arrabbiare l'uscente prima cittadina Carola Arena, che chiede il controllo delle schede nulle e il riconteggio dei voti.

L’esiguo numero di voti che ha visto vincere al ballottaggio il designato nuovo Sindaco Davide Bortolato fa arrabbiare l’uscente prima cittadina Carola Arena, che chiede il controllo delle schede nulle e il riconteggio dei voti. Atto dovuto, pensano i suoi sostenitori. Ad essere amareggiati, dietro le quinte, sono invece alcuni rappresentanti di lista, i primi a rispondere della correttezza di tutte le operazioni di voto, scrutini compresi. Senza il loro ok, i voti non possono essere annullati e nel caso in cui il Presidente del seggio invalidi un voto contestato, è compito del rappresentante di lista far mettere a verbale la contestazione. Per quanto riguarda il riconteggio totale, il discorso cambia in quanto l’errore umano ci può sempre essere.

 

 

A questo punto parlano anche i rappresentanti di lista del nuovo Sindaco: “È stato molto duro confrontarsi con loro, eravamo marcati stretti tutto il giorno e la sera ci hanno fatto  la guerra anche se c’era ben poco da controllare, anche quando tutto filava liscio. Avremmo avuto noi da ridire al primo turno con tutti quei voti annullati, per non parlare delle preferenze!”
Intanto il nuovo Sindaco Davide Bortolato è al lavoro: i temi della sicurezza, parcheggi e viabilità insieme alla volontà di ridare una piscina ai moglianesi, sono sul tavolo. Pensa anche a due grandi progetti per l’uno a Campocroce e l’altro a Bonosiolo.
Silvia Moscati

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni