MusicaSlide-mainSpettacoloTreviso

“Le Donne di Puccini e non solo…”: Gala lirico di beneficenza al Del Monaco di Treviso

2 minuti di lettura

Grande emozione per l’appuntamento dell’Associazione Lirica Trevigiana, che ha unito musica e beneficienza, nel ricordo di Anna Maria Bicciato.

TREVISO – Arie di Puccini, Verdi, Bellini, Bizet e Donizetti, ieri sera, al gala lirico di beneficenza che ha avuto luogo al Teatro Mario Del Monaco di Treviso.

Sul palco il soprano Erika Grimaldi, i mezzosoprani Laura Verrecchia e Diletta Scandiuzzi, il baritono Vittorio Prato e il basso Roberto Scandiuzzi, tra i più acclamati artisti della lirica del momento, protagonisti del Gala operistico che ha devoluto l’incasso della serata a “i Bambini delle Fate”. L’Impresa Sociale si occupa di finanziare iniziative, progetti e percorsi di inclusione sociale a beneficio di persone con la sindrome di Asperger, raccontando il potenziale loro e la grande forza delle famiglie.

Promotrice di questa iniziativa culturale è l’Associazione Lirica Trevigiana, presieduta da Michele Pedoja, già conosciuta nella Marca Trevigiana per avere realizzato, negli anni, diversi concerti d’opera.

Un Gala per celebrare il centenario della scomparsa del grande compositore

Accompagnati dalla Venice Chamber Orchestra diretta dal M° Enrico Lombardi con la partecipazione del Coro del Teatro Municipale di Piacenza, Erika Grimaldi, Laura Verrecchia, Diletta Scandiuzzi, Vittorio Prato e Roberto Scandiuzzi si sono esibiti in un programma raffinato e impegnativo in ricordo di Giacomo Puccini e del suo rapporto con il mondo femminile. Sul palco, con l’Orchestra, anche pagine di Vincenzo Bellini, Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi, George Bizet.


Gala lirico in ricordo di Anna Maria Bicciato

La serata al Teatro Comunale è stata dedicata ad Anna Maria Bicciato, celebre cantante lirica e maestra di canto, nonché ultima allieva del soprano Toti dal Monte, designata quale sua “erede” del repertorio belliniano.

“Quando si dice che fare beneficenza – ha commentato il direttore artistico Giuseppe Aiello – può cambiare in meglio la vita di una persona, non si fa retorica: al contrario, si allude alle tantissime opportunità che possono essere regalate alle persone che versano in crisi o che sono malate, ma anche a chi effettivamente dona perché fare del bene non può che aumentare il proprio benessere e la propria felicità“.

Hanno presentato la serata Fabio Larovere e Melania Petriello.

Evento patrocinato da Regione del Veneto, Provincia di Treviso e Città di Treviso.


L’Associazione Lirica Trevigiana nasce nel 2014 per volontà di un gruppo di amici amanti dell’arte, della città di Treviso e in particolare della musica, con l’obiettivo che l’Associazione si propone è promuovere l’arte, la musica e la cultura sensibilizzando anche i giovani e coinvolgendoli nella partecipazione attiva agli eventi.

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaSlide-mainSportVenezia

Carl Wheatle alla Reyer

2 minuti di lettura
Carl Anton Delroy Wheatle è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Umana Reyer Venezia VENEZIA – L’Umana Reyer Venezia ha comunicato la firma pluriennale…
JesoloSlide-mainSpettacolo

Warner Bros. Discovery a Jesolo

3 minuti di lettura
La Warner Bros. Discovery dà il via alla seconda edizione del tour estivo itinerante per celebrare le storie e i personaggi più…
AttualitàEconomia&LavoroSlide-main

Nuovi talenti giornalistici cercasi

1 minuti di lettura
Grande opportunità, per giovani under 30, con il TG di Poste Italiane Roma – Scoprire e lanciare giovani talenti del giornalismo capaci…