NaturaSlide-mainTreviso

Le Dolomiti come non le abbiamo mai viste

1 minuti di lettura

In mostra a Belluno 70 foto riprese dall’alto dal trevigiano Lando Arbizzani. Tra gli organizzatori dell’esposizione il presidente Unci di Treviso Gianni Bordin.

TREVISO – Le Dolomiti, come non le abbiamo mai viste, sono le protagoniste della mostra fotografica dal titolo “Come le aquile in volo, emozioni in alta quota” del trevigiano Lando Arbizzani consigliere provinciale e nazionale dei Maestri del lavoro di Treviso e grande appassionato di volo.

L’esposizione, unica nel suo genere, è stata organizzata dal presidente della Sezione trevigiana dell’Unione Cavalieri d’Italia, il Commendatore Gianni Bordin, dalla Sezione Maestri del Lavoro di Treviso e dal Prefetto di Belluno dottor Mariano Savastano e sarà visitabile al pubblico da lunedì 23 gennaio presso il Palazzo dei Rettori di Belluno. Lo scopo è quello di mostrare le Dolomiti da una prospettiva diversa rispetto a come siamo abituati ad ammirarle, dall’alto del cielo dove sono appunto le aquile, per natura, a poterle vedere.

Si tratta di 70 foto, di svariati formati, alcune delle quali raggiungono addirittura il metro, che mostrano tutta la bellezza delle nostre montagne patrimonio Unesco. I tramonti, i ghiacciai e i fiumi che nel loro percorso, dalla montagna al mare, attraversano i paesi che sono meta di turisti da tutto il mondo.

 

Quando ho visto per la prima volta queste foto – commenta il Presidente della Sezione Unci di Treviso Gianni Bordinsono rimasto affascinato da tanta bellezza. Una bellezza che non poteva rimanere all’interno di un file di un computer ma che doveva essere condivisa con il pubblico. Per questo ringrazio il Prefetto di Belluno che ha accettato di ospitare presso Palazzo dei Rettori l’esposizione e l’amico Lando per il lavoro svolto con tanta dedizione per la realizzazione di questa mostra senza precedenti”.

Ad organizzare la mostra anche il Comune di Belluno e il CAI che il giorno dell’inaugurazione, con il Consigliere Nazionale Federico Bressan, terrà una relazione.

“Come le aquile in volo, emozioni in alta quota” sarà aperta al pubblico, con ingresso libero, da lunedì 23 a venerdì 27 gennaio e poi da lunedì 30 gennaio a venerdì 3 febbraio dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30.

Ad accogliere i visitatori ci saranno i soci dell’Unione Nazionale Cavalieri d’Italia e dei Maestri del Lavoro.

Articoli correlati
TrevisoZero Branco

Carabinieri, le ultime attività in provincia di Treviso

1 minuti di lettura
I Carabinieri della Stazione di Zero Branco hanno denunciato per porto d’armi od oggetti atti ad offendere un 28enne originario del Burkina…
IntervisteSlide-mainSpeciale Peregrinatio Beati Rosarii LivatinoVideo

L'emozione del Dott. Alfredo Robledo alla vista della camicia del Beato Livatino (VIDEO)

1 minuti di lettura
Tra le tappe conclusive della Peregrinatio Livatino, la sede di Confindustria. Nel convegno dedicato alla figura del giudice Livatino dal titolo “Beato…
Tempo liberoTreviso

Carnevale, un mese di spettacoli e divertimento nei Comuni della Marca

3 minuti di lettura
Novanta tra carri allegorici e gruppi mascherati, 8.500 figuranti, 21 sfilate per altrettanti Comuni e sette eventi per famiglie, almeno 250mila spettatori attesi lungo…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio