Home / Cultura  / Arte  / Musica  / Le antiche ville lungo il Sile risuonano di jazz

Le antiche ville lungo il Sile risuonano di jazz

Domani sera, alle ore 21, l'incantevole parco di Villa Guidini di Zero Branco sarà invaso dalle note di  D.O.V.E. (Drums, Organ, Vibes Ensemble), per una serata in musica.   Costituito da Giovanni Perin al vibrafono, Giulio Campagnolo all'organo hammond e

Domani sera, alle ore 21, l’incantevole parco di Villa Guidini di Zero Branco sarà invaso dalle note di  D.O.V.E. (Drums, Organ, Vibes Ensemble), per una serata in musica.

 

Costituito da Giovanni Perin al vibrafono, Giulio Campagnolo all’organo hammond e da Andrea Davì alla batteria, D.O.V.E. è una realtà tra le più innovative nel panorama jazzistico contemporaneo, grazie al ricercato connubio sonoro dei tre singolari strumenti.

 

Il repertorio alternerà composizioni originali a grandi classici, spaziando dalle sonorità energiche e funky, all’hard bop più raffinato.

 

Il primo lavoro del trio, Where are you?, è un concept album uscito esclusivamente in vinile e si presenta come un “Gioco dell’oca” musicale, i cui protagonisti sono gli strumenti del gruppo, tanto che viene presentato insieme al dado.

 

La serata è a ingresso libero e sarà accompagnata dai deliziosi cicchetti e bevande dell’Osteria itinerante da Tomà.

 

 

Un secondo appuntamento per la rassegna musicale di Sile Jazz è in programma per sabato 21 luglio, sempre alle ore 21, a Villa Grimani Morosini Gatterburg di Albaredo di Vedelago, dove si esibirà Andrea Marcelli Trio, con Andrea Marcelli alla batteria, Marco Ponchiroli al pianoforte e Alessandro Turchet al contrabbasso.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni