Slide-mainTrevisoTutela del Cittadino

Lavoratori infedeli nel mirino dei Carabinieri

1 minuti di lettura

Grazie alla collaborazione delle dirigenze delle strutture dove due dipendenti prestavano la propria opera, i Carabinieri trevigiani sono riusciti a identificare i presunti autori di altrettanti “ammanchi ” sospetti verificatisi nei luoghi di lavoro.

Così è stato arrestato nelle scorse ore (e successivamente rimesso in libertà) un operaio incensurato 31enne di origini albanesi che, “pizzicato” al termine del turno lavorativo notturno, è stato trovato in possesso, nel bagagliaio della propria autovettura, di 100 kg di materiale ferroso (cosiddetti sfridi di produzione) verosimilmente sottratti dalla sua ditta, operante nella zona di Vittorio Veneto (TV).

Il sospetto è che l’uomo, ora indagato per furto aggravato, avesse un suo “canale” per la rivendita a terzi del materiale in questione.

Denunciato, altresì, dai Carabinieri di Castelfranco Veneto (TV) per appropriazione indebita un 55enne trovato in possesso di derrate alimentari per un valore di un centinaio di euro: dai primi accertamenti pare che l’uomo avesse sottratto la merce dalla mensa dove prestava attività lavorativa, in zona Pedemontana.

Articoli correlati
JesoloSlide-main

Sicurezza, a Jesolo avviata la discussione sul controllo di vicinato

1 minuti di lettura
L’amministrazione ha iniziato gli incontri con i comitati cittadini. Calendarizzato un appuntamento congiunto a dicembre. Obiettivo: definire un regolamento. L’amministrazione comunale ha…
SaluteSlide-mainVeneto

Covid. Nuovo piano di sanità pubblica in Veneto

2 minuti di lettura
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin, ha approvato un ulteriore aggiornamento del proprio Piano di Sanità Pubblica dal…
AmbienteIstruzioneSlide-mainVenezia

Ri-Party-Amo dalle università: il 1° dicembre a Ca' Foscari

3 minuti di lettura
A Venezia il quarto degli 8 workshop nelle Università italiane previste dal progetto Ri-Party-Amo. Prosegue il calendario delle attività per formare i…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio