Slide-mainSport

L’autoironia che amiamo di Bebe Vio

1 minuti di lettura

L’abbiamo vista crescere, ci ha fatto emozionare e oggi conosciamo anche il suo lato autoironico.
 
Bebe Vio, la campionessa paraolimpica di scherma, durante un servizio de Le Iene ha detto: «Io credo che ognuno possa scherzare sulla disabilità, poi è ovvio che dipende da come viene vissuta dalle singole persone. Senza autoironia non si va da nessuna parte». E così sorridiamo nel leggere un suo post di qualche tempo fa pubblicato su Twitter, dove la vediamo protagonista di un selfie scattato utilizzando come asta una sua protesi, mentre la caption recita: «Mamma mi ha sempre detto che sarei potuta diventare qualsiasi cosa nella vita, quindi ho deciso di essere un selfie stick ??».
 
La campionessa ha anche raccontato il funzionamento delle protesi, spiegando che ci sono due tipi di elettrodi per stringere e allentare la mano, i quali si innescano con due diversi movimenti dei muscoli.
 
Grazie Bebe per la tua forza, la tua ironia e la tua capacità di ispirare! Sei una ragazza magica.

Articoli correlati
Slide-mainSportVenezia

Da secondo assistente a capo allenatore: Alberto Billio eroe per una sera

2 minuti di lettura
Derby veneto tra Tezenis Verona e Umana Reyer Venezia. Il Coach orogranata viene espulso e, per la prima volta in Serie A,…
SportVeneto

La fiorettista mestrina Martina Sinigalia bronzo in Coppa del Mondo Assoluti a Busan

3 minuti di lettura
Martina Sinigalia ha scelto una delle tappe più importanti della stagione, il Gran Prix FIE di Busan in Corea, per salire per…
AttualitàIntravisti per voiSlide-mainSpettacolo

Un uomo felice

1 minuti di lettura
L’identità di genere? In questa brillantissima commedia, ironica e leggera come taluni film francesi sanno fare, arriva a galla e incornicia la…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio