Home / Slide-main  / L’attività agonistica regionale di tiro con l’arco riprende dopo il lookdown

L’attività agonistica regionale di tiro con l’arco riprende dopo il lookdown

L’attività agonistica regionale del tiro con l’arco riprende dopo il lookdown con il XVI° Trofeo S. Marco organizzato dall’Unione Sportiva San Marco Stigliano nella nuova location a S. Maria di Sala. Al via nelle varie categorie

L’attività agonistica regionale del tiro con l’arco riprende dopo il lookdown con il XVI° Trofeo S. Marco organizzato dall’Unione Sportiva San Marco Stigliano nella nuova location a S. Maria di Sala.
Al via nelle varie categorie oltre 120 atleti provenienti dal triveneto e dal Piemonte e tra questi 35 trevigiani, nove degli Arcieri Villa Guidini di Zero Branco con il campione paralimpico Mirco Falcier, nove degli Arcieri del Castello di Conegliano ed i fratelli Marco e Francesco Zaghis degli Arcieri Franchi di Oderzo vincitori della sperimentale di Padova del mese scorso.
Lo svolgimento della gara, con il nuovo protocollo Covid-19 previsto dalla Federazione, prevede al mattino un circuito con l’arco Olimpico con 72 frecce 60 e 70 metri ed al pomeriggio nei 40 metri l’Olimpico e 50 il Compound e l’ Arco Nudo.
La prima gara nel trevigiano si disputerà domenica 20 settembre organizzata dall’Archery Club Montebelluna nel “3D Montebelluna” e si svolgerà sul campo di tiro di Crocetta del Montello presso l’Agriturismo Al Montello con le divisioni LB (Long Bow), IB (Istinctive Bow), AN (Arco Nudo), CO (Compound).

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni