ArteMestreVideo

L’arte che unisce: Adriano Checchetto sulla Giuria Popolare del Premio Mestre di Pittura

1 minuti di lettura

L’importanza di coinvolgere la cittadinanza nell’arte, per creare un senso di appartenenza e unione

MESTRE (VE) – La Giuria Popolare del Premio Mestre di Pittura, oggi composta da circa 700 membri, ha l’obiettivo di coinvolgere il più possibile la cittadinanza nell’arte, creando un senso di appartenenza e unione attraverso la partecipazione attiva. “L’intento è quello di unire e coinvolgere, creando uno spirito comune intorno all’arte” ha dichiarato Adriano Checchetto, presidente della Giuria Popolare del Premio, evidenziando l’importanza di questa componente unica del concorso, poiché questo approccio rende l’arte più accessibile e significativa per la comunità.

Guarda il video su YouTube.

Incontrato al Centro Culturale Laurentianum di Mestre, un palazzo gotico quattrocentesco ricco di storia e sede culturale vivace, Checchetto ha assistito alla collocazione dell’opera “Una stella e il viaggio oscuro” (terza classificata nell’edizione 2023 del Premio Mestre di Pittura) nella collezione permanente qui ospitata. Questa collezione, che oggi conta sei opere, viene arricchita ogni anno dal terzo premio del Concorso pittorico, creando un legame di anno in anno sempre più forte tra il Premio stesso e la Città di Mestre.

Articoli correlati
ItaliaSlide-mainSportVideo

A 90 minuti da EURO2025

3 minuti di lettura
L’Italia di Soncin pareggia 0-0 in Olanda. Ora si giocherà la qualificazione diretta a Euro 2025 nell’ultima partita con la Finlandia SITTARD…
MestreNewsSlide-main

Nuovo sgombero dell'ex Telecom: chiusi due ingressi

1 minuti di lettura
Nuova operazione di Sgombero e Chiusura Varchi nell’Edificio Ex Telecom a Mestre MESTRE (VE) – Nella mattinata di ieri, a partire dalle…
ItaliaSlide-mainSocialeVideo

Lino Banfi "arruolato" dall'Arma contro le truffe agli anziani

2 minuti di lettura
Nello spot Lino Banfi e il Comandante di Stazione del quartiere in cui vive mettono in guardia gli spettatori dalle truffe Già…