Home / Mogliano  / L’Amministrazione comunale sceglie di aiutare i commercianti

L’Amministrazione comunale sceglie di aiutare i commercianti

Con la delibera di Giunta odierna l’Amministrazione conferma il differimento della Tosap (tassa di occupazione di suolo pubblico) al 31 luglio 2020 rispetto alla data prevista di marzo e aprile. Stessa sorte per l’Imposta sulla pubblicità

Con la delibera di Giunta odierna l’Amministrazione conferma il differimento della Tosap (tassa di occupazione di suolo pubblico) al 31 luglio 2020 rispetto alla data prevista di marzo e aprile.

Stessa sorte per l’Imposta sulla pubblicità che viene differita al 30 giugno rispetto alla data di marzo 2020.

 

Le scadenze di aprile e luglio della tassa di soggiorno vengono inoltre differite al 15 ottobre, sebbene ad oggi non vi siano turisti che pagano questa imposta.

 

Quanto alla tassa sui rifiuti (Tari) la scadenza di aprile viene prorogata a giugno. “Sono misure che sebbene alleggeriscono di poco gli oneri dei titolari di impresa, vogliono essere un segnale immediato di vicinanza e sostegno ai commercianti e alle attività produttive moglianesi” dichiara il vicesindaco con delega al Commercio Giorgio Copparoni.

 

Continua il sindaco “Stiamo aspettando con ansia un segnale di concreto intervento da parte del Governo, proprio perché, purtroppo, il Comune non ha possibilità di intervento o scelta sulla quantificazione o esenzione delle imposte nazionali. Mi auguro che nei prossimi giorni ci venga data da Roma la possibilità di non riscuotere le imposte ai commercianti e alle attività produttive moglianesi già in grandissima difficoltà”.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni