Home / Cultura  / Ambiente  / Animali  / L’abbaio dei cani ha sventato 9.000 furti

L’abbaio dei cani ha sventato 9.000 furti

Secondo i dati del centro studi ITALIAMBIENTE, nel corso del 2018 sono stati oltre 9.000 i furti sventati grazie all'abbaio dei ladri.

Spesso l’abbaio dei cani viene associato a fastidio, dimenticando che i cani che abbaiano sono spesso motivo di allarme e messa in fuga dei ladri o di richiamo per soccorrere persone in pericolo.

 

Secondo i dati del centro studi ITALIAMBIENTE, nel corso del 2018 sono stati oltre 9.000 i furti sventati grazie all’abbaio dei ladri, mentre 85 sono i cani uccisi (di cui 8 abbattuti a colpi di arma da fuoco, 3 a bastonate e gli altri avvelenati) durante rapine in villa o nei negozi dove i cani erano in compagnia dei loro padroni.

 

Il dato emerge da una ricerca sulle conseguenze percepite dagli umani in relazione all’abbaiare dei cani propri e dei vicini, ricerca che sarà presentata il prossimo 4 dicembre giornata nazionale dedicata al “Libero Abbaio dei cani”.

 

Le regioni in cui sono stati sventati il maggior numero di furti e rapine grazie all’abbaio dei cani sono la Lombardia, la Sardegna, la Valle d’Aosta e il Friuli.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni