La favola di “Peter Pan” al Teatro Goldoni

Al Teatro Goldoni la favola senza tempo di J. M. Barrie trasporta grandi e piccini sull’ Isola che non c’è grazie al solo potere dell’immaginazione

Dopo la magia delle feste, al Teatro Goldoni di Venezia continuano gli appuntamenti della rassegna Famiglie a Teatro dello Stabile del Veneto, il cartellone di pensato per i più piccoli, da 3 fino a 10 anni, e le loro famiglie.
Domenica 12 gennaio (ore 16.00) sul palcoscenico veneziano arriva la favola senza tempo di Peter Pan firmato da Giorgio Scaramuzzino, Pasquale Buonarota e Alessandro Pisci.

Nello spettacolo nato dalla collaborazione tra il Teatro Nazionale di Genova e la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino, nove attori scatenati e tante canzoni dal vivo raccontano sulla scena l’entusiasmante avventura del protagonista del romanzo di J. M. Barrie. Un classico che non conosce età né periodi storici e vuole essere un invito per tutti, grandi e piccini, a liberare le ali della fantasia perché il sogno e l’immaginario non dovrebbero mai spegnersi nel cuore di nessun essere umano.

Lo spettacolo

“Solo i bambini, i pazzi e gli innamorati possono vedere le fate”. Dice così Peter Pan a un’incredula Wendy prima di convincerla a volare con lui verso l’Isola che non c’è. La capacità di immaginare, che ha il suo picco proprio nell’infanzia, è fondamentale per l’essere umano. Eppure, in un mondo bombardato da immagini, paradossalmente diventa sempre più difficile sviluppare questa attitudine. Con pochi elementi scenici che danno vita di volta in volta alla nave dei pirati, alla cameretta di Wendy e al mare dell’Isola che non c’è, i bambini diventano coprotagonisti della storia, spesso coinvolti e invitati a sognare.

A teatro continueremo ad essere bambini non per voltare le spalle alla realtà, ma per uscire dalla sala con un briciolo di leggerezza e originalità in più, come toccati dalla polvere delle fate.

Info

TEATRO NAZIONALE DI GENOVA, FONDAZIONE TEATRO RAGAZZI E GIOVANI ONLUS

drammaturgia: Giorgio Scaramuzzino, Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci

con: Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci, Celeste Gugliandolo

musiche: Paolo Silvestri

regia: Giorgio Scaramuzzino

scene e costumi: Lorenza Gioberti

luci: Aldo Mantovani

tecnica utilizzata: teatro di narrazione

età consigliata: dai 5 ai 10 anni

durata: 55′ senza intervallo

teatrostabileveneto.it

Photo Credits: Federico Pitto

Commenta la news

commenti

Redazione Il Nuovo Terraglio

Condividi
Pubblicato da
Redazione Il Nuovo Terraglio

Articoli Recenti

Le Ricette di Federica.  Torta di arancio

Le Ricette di Federica.  Torta di arancio     Ingredienti: 140 grammi di mandorle sgusciate e tritate, 140 grammi di…

3 minuti ago

Il Club Turati

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto…

41 minuti ago

“Nella mente nera di un incisore. Omaggio a Piranesi”: incontro pubblico martedì 29 settembre

Martedì 29 settembre alle ore 18 la Fondazione Benetton Studi Ricerche propone nell’auditorium degli spazi Bomben di Treviso (via Cornarotta,…

1 giorno ago

Superbonus 110 %. CentroMarca Banca presenta la soluzione “chiavi in mano” per ricostruire casa

Il Superbonus al 110% è una maxi agevolazione fiscale prevista dal Decreto Rilancio (DL 34/2020) che eleva al 110% la…

1 giorno ago

Le Passeggiate patrimoniali registrano il tutto esaurito

In occasione delle Giornate europee del Patrimonio, ideate e coordinate dal Consiglio d’Europa, il Comune di Venezia, in collaborazione con…

1 giorno ago

Un arresto per spaccio nel rione Piave

Prosegue l'attività di contrasto allo spaccio della Polizia locale, che nel pomeriggio di giovedì 24 settembre, ha messo a segno…

1 giorno ago