Home / Venezia  / Mestre  / La destra veneziana rimette al centro la questione economica

La destra veneziana rimette al centro la questione economica

Giovedì 28 marzo, il Park Hotel ai Pini di Mestre è stato teatro dell'evento di lancio del circolo veneziano Nazione Futura: una associazione culturale conservatrice fondata dal giovane editore e intellettuale Francesco Giubilei.   Un evento reso particolarmente frizzante dai coordinatori

Giovedì 28 marzo, il Park Hotel ai Pini di Mestre è stato teatro dell’evento di lancio del circolo veneziano Nazione Futura: una associazione culturale conservatrice fondata dal giovane editore e intellettuale Francesco Giubilei.

 

Un evento reso particolarmente frizzante dai coordinatori David Mazzerelli e Marco Mestriner, e dagli interventi dei numerosi ospiti in sala. Tra loro, l’ex parlamentare e tesoriere del PDL Maurizio Bianconi, il presidente ATER e coordinatore FDI Raffaele Speranzon, il responsabile area fiscale di Confartigianato Veneto Enzo Cillo, il direttore advocacy e affari internazionali di ATR Lorenzo Montanari, il giornalista e saggista Marco Respinti e il consigliere comunale Matteo Senno, in rappresentanza della giunta Brugnaro.

 

Ma l’evento è stato reso ancora più importante dalla prima tappa italiana del “Coalition Leaders Forum”, ossia l’evento che riunisce le personalità del mondo liberale e conservatore, unite dalla lotta contro gli eccessi del fisco.

Non era ancora mai successo che l’ATR (Americans For Tax Reform), la potente associazione USA capitanata dalla star anti-tasse Grover Norquist, scegliesse una città italiana per il proprio “esordio”.

 

 

Il governo giallo-verde e il panorama della destra attuale

Tornando sul tema politico, Marco Mestriner e David Mazzerelli hanno le idee chiare sui temi da cui dovrebbe ripartire il Centro Destra dopo quella che loro definiscono la sbornia populista e sostengono: «Il governo giallo-verde? Sui temi economici è un disastro, stanno portando avanti politiche all’insegna dello statalismo e dell’assistenzialismo. Il panorama della destra attuale? Sconfortante. 

La Lega ha tradito le promesse del Nord concentrando la propria politica solo sull’immigrazione. Ma la vera emergenza nazionale è l’economia. Non ci può essere una ripresa senza un drastico taglio delle tasse e della spesa pubblica».

 

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni