Slide-mainSocialeTreviso

La cultura dell’arte a favore del bene. A Villa Condulmer una mostra a favore di ADVAR

1 minuti di lettura

Nella dimora settecentesca di Villa Condulmer, sabato 4 e domenica 5 dicembre, 77 opere d’arte saranno esposte ed offerte al pubblico ad un prezzo di 200 Euro. Ma se piaceranno particolarmente, si potrà anche offrire di più: il ricavato sarà dedicato ai progetti dell’ADVAR.

La mostra è stata organizzata da Treviso30News e le opere donate da 68 pittori e scultori del nostro territorio, tra i quali artisti di fama nazionale e internazionale; spaziano dallo stile classico al contemporaneo, con proposte di tecniche e stili innovativi.


Aiutare chi lo merita fa bene anche a noi

Come ha esordito Giampaolo Zorzo, il direttore di Treviso30News: “Insieme ai miei collaboratori della redazione abbiamo deciso di sostenere l’ADVAR per il servizio fondamentale che offre alla comunità. Aiutare chi lo merita fa bene anche a noi, ci procura un benessere fisico e mentale! Uniti dalla passione per l’arte, abbiamo messo in campo le nostre conoscenze ed i nostri contatti, coinvolgendo gli artisti del territorio”.

Conferenza

La Presidente dell’ADVAR Anna Mancini Rizzotti si è così espressa: “In questo particolare momento ci siamo trovati nell’esigenza immediata ed inaspettata di agire in situazioni più complesse rispetto al passato, impegnati come sempre nel sostenere la DIGNITÀ della VITA. Per poter proseguire le nostre assistenze giornaliere, a domicilio e all’Hospice “Casa dei Gelsi”, abbiamo bisogno di AIUTO CONTINUO da parte di tutti. Siamo oggi riconoscenti a Giampaolo Zorzo e al suo gruppo per aver voluto sostenerci con una modalità a noi particolarmente gradita. Infatti, la cultura e la formazione, a fianco all’assistenza, sono un obiettivo statutario dell’ADVAR: ci crediamo molto, nelle loro diverse forme di espressione, tra cui, in particolare, la musica e l’arte”.

Come ha spiegato Giovanna Zuccoli, Responsabile PR stampa&eventi dell’ADVAR: “L’anno scorso la mostra era stata ideata on line, a causa della pandemia che ci aveva obbligati a sospendere tutti gli eventi in presenza. Oggi le opere d’arte potranno essere ammirate in uno scenario degno della loro bellezza, nella splendida Villa Condulmer, per la quale ringraziamo Enrico Monti e la sua famiglia per averla generosamente messa a disposizione”.

Il catalogo delle opere è in anteprima:


Per informazioni: Giampaolo Zorzo 329.4127727 | Giovanna Zuccoli 392.7316043

Articoli correlati
AttualitàSlide-mainSocialeTreviso

Servizio Civile Universale, opportunità per 220 giovani

1 minuti di lettura
Chiamata per tutti i giovani dai 18 ai 28 anni: c’è tempo fino al 26 gennaio per accedere al Servizio Civile Universale…
22-21-EVENTICulturaSlide-main

Il delitto di via dell'Orsina

1 minuti di lettura
Provate voi a svegliarvi una mattina con uno sconosciuto che rimembra nel vostro letto e non ricordare nulla, ma proprio nulla della…
NewsSlide-mainTreviso

FABA SRL. Una nuova realtà imprenditoriale trevigiana, che punta tutto sulla riscoperta delle fiabe

2 minuti di lettura
Non solo videogiochi e televisione. A Treviso nasce una nuova realtà imprenditoriale che punta tutto sulla riscoperta delle fiabe, coniugando la magia…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!