CasierLavoroSlide-main

La Came non trova personale qualificato

1 minuti di lettura

La Came di Casier sta attraversando un momento difficile in termini di expertise professionale. O almeno questo è quello che emerge dalle dichiarazioni del presidente Paolo Menuzzo a margine di un evento aziendale.

L’azienda specializzata in automazioni per porte e cancelli e controllo di accessi, è una delle imprese più longeve del territorio, con un’attività che dal ’72 ha continuato ad espandersi in tutta Italia. Eppure, ci sono difficoltà a reperire figure specializzate da inserire nell’organico. Un organico di 100 ingegneri, di cui Menuzzo sostiene: “Questi ragazzi giovani, presi all’uscita dell’Università una volta formati spesso ci sono stati sottratti da altre aziende più piccole del nostro settore. Ne sono anche orgoglioso, ma per noi è un danno”.

 

L’azienda si vede costretta a ridimensionare le proprie ambizioni di crescita, come traspare dalle affermazioni fatte ad Oggi Treviso: “Rinunciamo a progetti perché non ho personale“. Parole lapidarie che lasciano intendere quanto la situazione sia gravosa per le potenzialità di crescita dell’azienda. La carenza di professionalità da inserire, risulta essere un problema generalizzato all’interno del tessuto economico. I dati del sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere, sono emblematici: una ricerca di personale su cinque rischia di non andare a buon fine (Fonte: Avvenire).  Matteo Zoppas, presidente di Confindustria Veneto, anche lui presente all’evento, sostiene che “l’investimento sul personale, che è un costo fisso, è stato fatto con il contagocce”.

 

 

Articoli correlati
LavoroSlide-mainTreviso

Tragedia sul lavoro nella Marca, muore un 57enne

1 minuti di lettura
La Cisl chiede più controlli, più personale per i sopralluoghi e la prevenzione, pene più severe ed educazione alla sicurezza obbligatoria per…
SaluteSlide-mainTrevisoVeneto

Il “Giovanni XXIII” dona 5000 euro alla Lilt per l’acquisto di un nuovo ecografo

2 minuti di lettura
La neoplasia al seno è la prima causa di morte nella donna ed è sempre maggiore il numero delle giovani che vengono…
MestreSlide-mainSocialeVenezia

L'assessore Costalonga all'Emporio solidale per la consegna di indumenti da donare ai detenuti

1 minuti di lettura
Una mano tesa a chi vive situazioni di difficoltà e un aiuto ancora più sentito in questo perido che porta al Natale….

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio