LavoroSlide-main

Job&Orienta, presentata a Veronafiere la 27esima edizione del salone nazionale dell’orientamento

2 minuti di lettura

“La chiamiamo ‘Verona Job’ perché è ormai un ‘brand’ di riferimento per le politiche strategiche nazionali sull’istruzione, formazione e lavoro riconosciuto in tutta Italia”.

 

Lo ha detto l’assessore regionale all’istruzione del Veneto, Elena Donazzan, intervenendo ieri alla presentazione di Job&Orienta, il salone nazionale dedicato all’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, in programma alla Fiera di Verona da giovedì 30 novembre a sabato 2 dicembre 2017.

 

“Questa manifestazione – ha sottolineato Donazzan – si rivelerà ancora una volta il luogo dove si consolida il rapporto fecondo tra scuola e lavoro, ma anche dove si traggono bilanci e si detta l’agenda delle politiche tra le Regioni, i territori e il Governo centrale in ottica di confronto, ponendo la giusta attenzione anche all’autonomia che rivendichiamo sui temi dell’istruzione e del lavoro”.

 

Al centro, dunque, la necessità di saldare forti alleanze tra scuola e lavoro, allineando la formazione con i profondi cambiamenti del mondo economico-produttivo e della società, ma pure sollecitando nei giovani la predisposizione all’apprendimento continuo. Spazio sarà dato al tema dell’industria 4.0, all’alternanza scuola-lavoro e all’apprendistato che costituiscono significative sperimentazioni.

 

“Quest’anno presenteremo una grande novità – ha affermato Donazzan – perchè a livello nazionale, secondo quanto stabilito in IX Commissione Stato-Regioni, ribattezzeremo in “Academy” gli Istituti Tecnici Superiori, che in Veneto hanno un valore straordinario in termini di inserimento lavorativo, che si attesta mediamente sull’80% con punte del 100%, ad esempio per quanto riguarda il Meccatronico. Ci saranno due convegni sugli ITS, uno nazionale e uno regionale, a dare risalto a quello che per noi è un approccio di visione strategica. Il nome “Academy” – ha evidenziato – non è soltanto una scelta di marketing, ma vuole mettere in risalto il fatto che questi percorsi alternativi all’università sono la vera alta formazione tecnica superiore, in stretto collegamento con le filiere produttive del territorio”.

 

Quattro tra i corsi proposti dagli Istituti tecnici superiori del Veneto (nei settori turismo, bio-edilizia, meccatronica, logistica ed agroalimentare) si sono classificati tra i migliori 33 d’Italia per percentuale di diplomati e di occupati, su un totale di 97 corsi sottoposti a valutazione nazionale per il biennio 2013-15, secondo la graduatoria curata da Indire, l’istituto nazionale documentazione innovazione e ricerca educativa.

 

“Job&Orienta sarà anche il luogo delle grandi professionalità del mondo della scuola e lo dimostrano gli oltre 200 incontri che si svolgeranno in tre giorni. Professionisti dell’istruzione e della formazione che si interrogheranno sui legami con il mondo del lavoro, alla presenza di aziende strutturate e associazioni di categoria. Qui si farà il bilancio dell’anno precedente e si getteranno le basi per le strategie future”, ha concluso la Donazzan.

 

IL PROGRAMMA NELLO STAND DELLA REGIONE DEL VENETO

 

Nello stand della Regione del Veneto si svolgeranno molteplici attività:

  • Alternanza Scuola-Lavoro: seminari e incontri in merito agli strumenti innovativi per valorizzare l’ASL (software e piattaforma per ASL), ai sistemi di valutazione all’interno delle imprese, alle Reti territoriali della Responsabilità Sociale d’Impresa per l’ASL, ai servizi di orientamento per le famiglie;
  • presentazioni e dibattiti di confronto sulle idee imprenditoriali dei ragazzi che partecipano alla Business Plan Competition, iniziativa rivolta agli studenti degli Istituti tecnici, Professionali, Licei e Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale;
  • Focus group con le aziende per ascoltare il loro punto di vista sui temi Artigianato creativo e Green, Automotive e Industria 4.0, Agrifood;
  • informazioni sulle nuove metodologie di istruzione e formazione e sui percorsi più indicati alle esigenze dei giovani degli Istituti di Istruzione secondaria di 2° grado;
  • esibizione “Cooking Show” di alcune Scuole di ristorazione venete;
  • informazioni sulle iniziative promosse dalla Regione del Veneto e sui canali di comunicazione per essere sempre aggiornati.
Articoli correlati
JesoloSlide-main

Sicurezza, a Jesolo avviata la discussione sul controllo di vicinato

1 minuti di lettura
L’amministrazione ha iniziato gli incontri con i comitati cittadini. Calendarizzato un appuntamento congiunto a dicembre. Obiettivo: definire un regolamento. L’amministrazione comunale ha…
SaluteSlide-mainVeneto

Covid. Nuovo piano di sanità pubblica in Veneto

2 minuti di lettura
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin, ha approvato un ulteriore aggiornamento del proprio Piano di Sanità Pubblica dal…
AmbienteIstruzioneSlide-mainVenezia

Ri-Party-Amo dalle università: il 1° dicembre a Ca' Foscari

3 minuti di lettura
A Venezia il quarto degli 8 workshop nelle Università italiane previste dal progetto Ri-Party-Amo. Prosegue il calendario delle attività per formare i…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio