JesoloSlide-mainVenezia

Jesolo. Sistemazione di Piazza Kennedy

2 minuti di lettura

SISTEMAZIONE DI PIAZZA KENNEDY, DEFINITI I NUOVI INTERVENTI

Approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per il restyling del lato Nord di piazza Kennedy. Sul piatto 220 mila euro che permetteranno il rifacimento di servizi, il miglioramento della sicurezza e la sistemazione estetica

La giunta comunale ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica del restyling di piazza Kennedy. Gli interventi in oggetto riguardano il lato Nord del grande piazzale che ospita il mercato settimanale. I lavori prevedono una spesa di 220 mila euro, di cui si farà carico il Comune di Jesolo, completando così la sistemazione complessiva della piazza. Nel 2020 è stato realizzato un primo stralcio di lavori per 140 mila euro, frutto in quel caso del contributo riconosciuto alla città dalla Regione Veneto nell’ambito del progetto del Distretto del Commercio che ha l’obiettivo di promuovere il settore.

Il progetto prevede diversi interventi, a partire dall’asfaltatura e la sistemazione dei bagni. Sarà inoltre rivista e migliorata l’area che ospita i contenitori dei rifiuti attraverso una recinzione. Nell’intervento rientrano poi l’installazione di una parete di verde sulla facciata del cimitero che guarda la piazza e lo spostamento delle alberature, con la sostituzione di quelle che versano in un cattivo stato di salute, anche allo scopo di assicurare spazi adeguati agli operatori del mercato i quali potranno contare poi su nuovi scarichi. Saranno inoltre installate delle barriere anti-terrorismo mobili, come previsto dalla normativa vigente, le quali avranno una doppia funzione in quanto rappresenteranno un arredo urbano attraverso delle piante ospitate al loro interno. Il marciapiede sarà rivisto e realizzato a raso sia per agevolare gli operatori del mercato sia per la futura organizzazione di manifestazioni culturali o concerti nell’ottica di una piazza multifunzione. Saranno inoltre posizionati nuovi e moderni idranti per fronteggiare eventuali incendi.

L’intervento di ammodernamento messo in campo nel 2020 ha previsto la realizzazione della rete di sottoservizi per la raccolta delle acque piovane e la correzione delle pendenze per facilitare il deflusso e la stesura di un nuovo manto stradale. Saranno inoltre rimosse alcune alberature presenti nell’area e installata una nuova cabina dedicata al personale della polizia locale.

Questo strumento fornitoci dalla Regione rappresenta una grande risorse per l’amministrazione comunale ma anche per le attività produttive della città – è il commento dell’assessore al Commercio e Attività Produttive, Alessandro Perazzolo . Ricordo che il primo stralcio di interventi è stato reso possibile proprio intercettando questi fondi mentre il secondo nasce da un importante sforzo del Comune che ci consentirà di dare al paese una piazza profondamente rinnovata, vivibile, con verde e la possibilità di organizzare molte iniziative importanti e di natura diversa. Un momento importante per Jesolo, reso possibile dal lavoro degli Uffici commercio e lavori pubblici a cui va il mio personale ringraziamento”.

Articoli correlati
MestreSlide-mainVenezia

Mestre, scappa alla vista degli agenti, bloccato con dosi di hashish pronte allo spaccio

1 minuti di lettura
La radiomobile della Polizia locale si ferma davanti a un attraversamento pedonale per far attraversare un giovane in sella alla sua bicicletta,…
MargheraMestreSlide-mainVenezia

Venezia. Possibili gelate notturne: spargisale in azione dalla mezzanotte

1 minuti di lettura
La Protezione civile e la Centrale operativa della Polizia locale del Comune di Venezia comunicano che, vista la possibilità di gelate nelle…
Slide-mainTreviso

Il cordoglio della Cisl per la scomparsa di Luigi Cal

1 minuti di lettura
Grande il cordoglio della Cisl Belluno Treviso per la scomparsa di Luigi Cal, ex direttore per l’Italia e San Marino dell’Organizzazione Internazionale…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!