Home / Food & Lifestyle  / Food  / Jacopo, ragazzo con autismo, concorrente alla Tiramisù World Cup

Jacopo, ragazzo con autismo, concorrente alla Tiramisù World Cup

Jacopo, 19 anni, è un ragazzo con autismo. Ma è soprattutto un giovane con la passione per la cucina e con il sogno di diventare un grande chef: è con questi presupposti che si è iscritto alla

Jacopo, 19 anni, è un ragazzo con autismo. Ma è soprattutto un giovane con la passione per la cucina e con il sogno di diventare un grande chef: è con questi presupposti che si è iscritto alla seconda edizione della Tiramisù World Cup, alla quale parteciperà dopo un severo allenamento con lo chef Omar Lapecia Bis.

 

Jacopo si è diplomato lo scorso anno alla scuola alberghiera Beltrame di Vittorio Veneto, dove ha conosciuto Omar, che lo ha spinto a partecipare e che lo accompagnerà in questa speciale avventura, che diventerà una tappa importante per la sua crescita personale.

 

Jacopo è protagonista, con altri ragazzi seguiti dalla Fondazione Oltre il Labirinto, del progetto “Cooking 4Autism”, che prevede l’avviamento di 20 ragazzi con autismo, di età compresa tra i 12 e i 21 anni, a percorsi di lavoro nei laboratori di cucina e pasticceria e delle strutture partner sul territorio.

 

La Fondazione ha infatti tra le sue priorità l’assistenza e il supporto di ragazzi con autismo che si avvicinano all’età critica, post adolescenziale, dove dal mondo della scuola si entra nel complesso mondo del lavoro e dell’autonomia personale. Tra i diversi progetti di vita anche quello di avvicinare questi ragazzi a progetti che li possano, in maniera armoniosa e produttiva, portare ad acquisire una professionalità e un possibile inserimento nel mondo del lavoro.

 

“Siamo molto orgogliosi della partecipazione di Jacopo alla Tiramisù World Cup 2018 e, per noi, comunque vada a finire la gara, Jacopo ha già vinto – afferma Mario Paganessi, direttore della Fondazione – A dimostrazione di tutto ciò  verrà infatti premiato da Marco Varisco e dagli XI di marca con uno speciale riconoscimento in cristallo prodotto dallo stesso maestro vetraio.”

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni