ItaliaSlide-mainSport

Italrugby cede a Samoa

3 minuti di lettura

Nella prima partita del Summer Tour l’Italrugby cede a Samoa per 33-25. Gli azzurri ora giocheranno venerdì 12 con Tonga.

APIA PARK (SAMOA) – Parte con una sconfitta il Summer Tour dell’Italia. Samoa vince in casa 33-25 e interrompe così la striscia positiva azzurra. Gli uomini di Quesada infatti non perdevano dalla sconfitta di Dublino con l’Irlanda nel Six Nations.

Azzurri sempre in vantaggio fino al 61′, poi la meta del pareggio di Toala cambia l’inerzia della partita con i padroni di casa che chiudono nel finale con la meta del 33-25.

La partita

Parte a mille Samoa con Taumateine che guida i suoi alla prima meta di Izaiha Moore-Aiono. L’Italia reagisce subito con una maul, Lucchesi prova a uscire ma viene placcato da Malolo. Brex tenta l’offload su Menoncello che non c’arriva, l’arbitro fischia il vantaggio e Paolo Garbisi piazza e trova i primi punti della sua partita.

Lo stesso Garbisi poco dopo sorprende tutti, gioca velocemente un calcio nei 22 e serve Varney che salta il primo avversario e poi trova un gran passaggio su Ioane: l’ala azzurra batte in velocità Toala e mette la meta dell’8-7.

Gli azzurri superano con pazienza il primo momento difficile e dopo aver trovato il sorpasso cominciano ad aprire ancora più spazi nella difesa avversaria. Gallagher si districa tra le maglie samoane, Lynagh attacca la linea a metà campo e serve Ioane, che batte in velocità Visinia e poi serve nuovamente all’interno l’ala della Nazionale e del Benetton che schiaccia per la seconda meta. Garbisi trasforma per il 7-15.

Va sempre più forte l’Italia. Prima Varney, poi Izekor e infine Ruzza commette un in avanti. Samoa risponde improvvisamente con Taumateine che sorprende tutti e serve all’interno Slade, palla a Paia’aua che trova un bel buco e serve con un calcetto la corsa di Ah Wong. Il samoano schiaccia in bandierina per il 12-15.

Garbisi al 35′ allunga di nuovo dalla piazzola per il 12-18, poi Samoa ritorna in attacco con un gran calcio di Ah Wong che esce nell’angolino. Gli azzurri sono sotto pressione ma ci pensa Ruzza a vincere una rimessa laterale difficile e a chiudere l’ultima azione del primo tempo.

La ripresa vede di nuovo partire meglio Samoa. D’Angelo Leuila mette dentro il calcio del 15-18 al 43′, poi è Matt Gallagher con un ottimo up&under a mettere in difficoltà Leiua che manca il controllo. Garbisi intuisce e riconquista il pallone per poi volare in meta: 15-25 con la trasformazione.

La battaglia in mezzo al campo si accende, Paia’aua prova a cercare spazi ma sbatte contro una buona difesa italiana, e alla fine Samoa approfitta di un calcio dalla linea dei 10 metri per accorciare le distanze con D’Angelo Leuila, che riporta i padroni di casa a un break di svantaggio. Ruzza al 52′ fa un mezzo miracolo fermando Stacey Ili a un metro dalla linea di meta. Tre minuti dopo è invece Izekor a intercettare un passaggio di Malolo su Slade già involato verso la meta.

Al 58′ il risultato cambia ancora. McFarland apre per una prima carica di Nee-Nee, poi Toala arriva di gran carica trovando il corridoio per il 25-25. L’Italia reagisce subito e al 61′ rinuncia ai pali per cercare la meta: la prima maul viene abbattuta irregolarmente da un’entrata laterale, la seconda da un sacking ritardato che porta a un richiamo da parte dell’arbitro Williams, la terza non viene innescata perché McFarland strappa il pallone dalle mani di Ruzza.

Al 68′ Samoa passa in vantaggio con un altro calcio di D’Angelo Leuila, poi Lynagh viene fermato da una francesina di Toala.

Italia arrembante nel finale, ma al 76′ sbaglia una touche e Samoa riparte: offload di Tuala per l’accorrente Moleli che va oltre per la meta del 33-25. Gli azzurri ci provano fino alla fine, Garbisi prova a piazzare a tempo quasi scaduto per tornare sotto break ma il pallone non trova i pali, Williams fischia la fine.

Samoa festeggia ad Apia Park, Italia sconfitta 33-25.

Il tabellino

Apia, Apia Park – venerdì 5 luglio 2024
Test-match Samoa – Italia 33-25

Marcatori: p.t. 9’ m. Aiono tr. Leuila (7-0); 13’ cp. Garbisi P. (7-3); 16’ m. Ioane (7-8); 19’ m. Lynagh tr. Garbisi P. (7-15); 29’ m. Ah Wong (12-15); 35’ cp. Garbisi (12-18); s.t. 2’ cp. Leuila (15-18); 4’ m. Garbisi P. tr. Garbisi P. (15-25); 9’ cp. Leuila (18-25); 17’ m. Toala tr. Leuila (25-25); 28’ cp. Leuila (28-25); 37’ m. Moleli (33-25)

Samoa: Pa’ia’au; Visinia (1’ st. Ili), Leiua, Toala (33’ st. Moleli), Ah Wong; Leuila, Taumateine (30’ st. Moleli); Noa (33’ st. Mapu), Aiono, McFarland (cap); Petaia Nee-nee, Slade (30’ st. Curry); Fepulea’i (36’ st. Faleiva), Malolo (36’ st. Tuala), Seiuli (30’ st. Tuimauga) all. Schwalger
Italia: Gallagher; Lynagh, Brex, Menoncello, Ioane; Garbisi P., Varney (14’ st. Page-Relo); Vintcent (12’ st. Cannone L.), Lamaro (cap), Izekor (25’ st. Zuliani); Ruzza, Cannone N. (15’ st. Iachizzi); Ferrari (15’ st. Zilocchi), Lucchesi (30’ st. Zarantonello), Fischetti (20’ st. Spagnolo) all. Quesada

arb. Williams P. (Nuova Zelanda) 
Cartellini: 15’ pt. Pa’ia’au (Samoa)
Calciatori: Leuila (Samoa) 6/7; Garbisi (Italia) 4/6; Moleli (Samoa) 0/1
Note: Debutto in Nazionale per Matt Gallagher (Azzurro 742) e Loris Zarantonello (Azzurro 743).

Articoli correlati
ItaliaOlimpiadi Parigi 2024Slide-mainSport

Gli azzurri pronti per Parigi

2 minuti di lettura
Ottime prove degli azzurri in vista dei Giochi Olimpici di Parigi 2024. Vince Jacobs a Rieti, Desalu fa il secondo tempo della…
Slide-mainVenezia

L'ex Manifattura Tabacchi di Venezia lascia spazio al Ministero della Giustizia

2 minuti di lettura
Avanzano i lavori dei lotti 2 e 3, che dovrebbero concludersi rispettivamente in autunno e in primavera. L’investimento totale ammonta a 150…
IstruzioneSlide-mainTreviso

Nuovo Campus Ca' Foscari a Treviso

1 minuti di lettura
Un investimento che guarda ai giovani e al futuro TREVISO – Ca’ Foscari espande la sua presenza a Treviso. Oltre ai padiglioni…