ItaliaOlimpiadi Parigi 2024Slide-mainSport

Italbasket perde, ora c’è la Lituania

3 minuti di lettura

Brutto secondo tempo dell’Italbasket che perde con i padroni di casa di Portorico. Per qualificarsi alle Olimpiadi ora è decisiva la gara di domani con la Lituania

SAN JUAN – Si complica non poco la strada dell’Italbasket verso le Olimpiadi di Parigi. Gli azzurri, dopo un pessimo secondo tempo, perdono con Portorico 80-69 e incontreranno in semifinale del Torneo Pre Olimpico la super favorita Lituania. Una sconfitta decisiva che fa scivolare l’Italia al secondo posto nel girone con conseguente incrocio con la squadra di coach Kazyz Maksvytis domani alle ore 22.00 italiane live DAZN, Sky Sport Max e Now.

Un incontro che si sperava potesse arrivare in finale con una squadra che ha dominato il suo girone battendo prima il Messico 96-84 nella prima giornata e poi la Costa d’Avorio 97-93 con una gran rimonta nel finale.

La partita

Inizio molto equilibrato con il Ct Pozzecco che manda in campo gli stessi protagonisti della vittoriosa sfida col Bahrain. A differenza della prima partita, questa volta in campo ci sono i padroni di casa e gli spalti sono pieni. Buona difesa degli azzurri che rispondono colpo su colpo agli affondi di Waters e Alvarado. Il primo quarto si conclude con uno solo punto di scarto tra le due formazioni per il 15-14.

La seconda frazione di gioco vede salire sugli scudi Danilo Gallinari con un gioco da tre, un canestro in step-back e l’assist a Ricci. Abass infila due triple di fila e l’Italia va sul +6 (21-27). Alvarado non ci sta e si inventa l’assist a Pineiro per il 26-27. Si accende Mannion. Prima un canestro, poi l’assist per Abass (8 punti, 2 rimbalzi e un assist in appena 5 minuti in campo) e infine al 16′ la tripla che vale il 28-34.

Gallinari si fa sentire sotto canestro e porta Conditt già al terzo fallo, 2 su 2 dalla lunetta e doppia cifra per lui. Si torna negli spogliatoi con un meritato +5 (35-40).

Il rientro dalla pausa lunga vede l’Italia partire malissimo. Subito 3 punti di Portorico e Capitan Melli commette due falli di fila. Gallinari segna due punti ma Alvarado risponde con due triple per il sorpasso 44-42. Il pubblico è in visibilio e gli azzurri sembrano persi. Dopo un parziale di 12 a 3, Spissu e Mannion infilano due triple per il controsorpasso sul 47-49 al 26′.

Risponde subito Conditt, Ricci mette la tripla, Mannion segna in contropiede. Tiri liberi prima per Alvarado e Ricci. Si entra nell’ultimo periodo sul 57 pari.

Clavell infila la tripla del sorpasso, Alvarado un gioco da tre e gli azzurri al 34′ sono sotto di 6 (65-59). Alvarado è ingiocabile (29 punti per lui alla fine) e mette un altro tiro da tre. Risponde Spissu seguito da Gallinari che poco dopo si infortuna. Il Portoricano ha però una marcia in più e infila un’altra tripla per il 71-64.

Spissu cerca di guidare i suoi, ma Clavell mette la bomba del +10 (77-67), chiudendo le speranze di rimonta azzurra. La partita finisce 80-69. Ora sotto con la Lituania, chi vince andrà in finale con la vincente di Portorico-Messico e Parigi sarà sua.

I commenti post gara

Così il CT Gianmarco Pozzecco: “Prima di tutto voglio fare i complimenti al Portorico per l’ottima partita e per l’ambiente incredibile che abbiamo trovato qui al palazzetto. I nostri avversari hanno meritato di vincere e non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, che hanno dimostrato la solita attitudine e il solito impegno. Non abbiamo fatto girare la palla come facciamo di solito e in alcuni momenti abbiamo avuto un po’ troppa fretta sbagliando qualche tiro aperto. Poi il Portorico, con Alvarado e Clavell, ha messo tiri da tre incredibili. Ora vogliamo vincere la semifinale contro la Lituania, grande squadra, e tornare a giocare di nuovo contro il Portorico“.

Marco Spissu: “Congratulazioni al Portorico per la vittoria. Ora per noi è tempo di riposare, riguardare i video per fare piccoli aggiustamenti e tornare in campo sabato per affrontare la Lituania e tornare nuovamente in campo domenica contro il Portorico. Personalmente sarà la prima volta contro i baltici, squadra molto forte. Vogliamo giocarci le nostre carte fino in fondo“.

Il tabellino

I tabellini

Portorico-Italia 80-69 (15-14, 20-26, 22-17, 23-12)

Portorico: Pineiro* 8 (4/6, 0/1), Conditt IV* 15 (7/8, 0/1), Howard, Reed 3 (0/1, 1/2), Alvarado 29 (3/5, 7/10), Thompson ne, Ford, Clavell* 7 (2/4, 1/5), Romero* 5 (2/4), Ortiz 3 (1/1, 0/1), Toro, Waters* 10 (2/6, 2/8). All: Colon
Italia: Spissu* 9 (1/1, 2/6), Mannion 11 (2/5, 2/6), Abass 8 (1/2, 2/5), Tonut* 6 (3/5, 0/2), Gallinari 14 (5/7, 0/1), Melli* 7 (2/6, 0/3), Ricci 7 (1/4, 1/2), Bortolani ne, Caruso ne, Polonara* 3 (1/2 da tre), Pajola 2 (1/1, 0/1), Petrucelli* 2 (1/2, 0/2). All: Pozzecco

Tiri da due Pur 21/36, Ita 17/33; Tiri da tre Pur 11/28, Ita 8/30; Tiri liberi Pur 5/7, Ita 11/16. Rimbalzi Pur 40 (Ortiz 8), Ita 30 (Melli 11). Assist Pur 16 (Waters 12), Ita 22 (Spissu 5).
Usciti 5 falli: nessuno
Arbitri: Yohan Rosso (Francia), Andrés Bartel (Uruguay), Carlos Peralta (Ecuador)

Photo Credits: Fip.it

Articoli correlati
AttualitàIntravisti per voiPrima FilaSlide-main

Matrimonio con Sorpresa

1 minuti di lettura
Matrimonio con Sorpresa è un film diretto da Julien Hervé e ci narra la storia di una coppia di fidanzati, Alice Bouvier…
ItaliaSlide-mainSportVideo

A 90 minuti da EURO2025

3 minuti di lettura
L’Italia di Soncin pareggia 0-0 in Olanda. Ora si giocherà la qualificazione diretta a Euro 2025 nell’ultima partita con la Finlandia SITTARD…
Economia&LavoroItaliaSlide-mainVeneto

Il Veneto rinforza la sua presenza in Federmeccanica

2 minuti di lettura
La recente elezione di sette rappresentanti veneti nel Consiglio Generale per il biennio 2024-2026 rafforza ulteriormente la presenza veneta in un settore…