Home / Venezia  / Mestre  / Io sono Musica: il 6 novembre alle 20.30 al teatro Toniolo Giovanni Bietti e Lorenza Borrani

Io sono Musica: il 6 novembre alle 20.30 al teatro Toniolo Giovanni Bietti e Lorenza Borrani

Una delle grandi novità della XXXIII Stagione di musica da camera e sinfonica di Mestre al Teatro Toniolo 2019/2019, ideata dal Direttore artistico Mario Brunello, è la presenza di Giovanni Bietti, il più noto divulgatore

Una delle grandi novità della XXXIII Stagione di musica da camera e sinfonica di Mestre al Teatro Toniolo 2019/2019, ideata dal Direttore artistico Mario Brunello, è la presenza di Giovanni Bietti, il più noto divulgatore musicale italiano.

 

Sarà presente in un ciclo di tre concerti di musica da camera in cui parole e musica si intrecceranno e supporteranno a vicenda, secondo un accrescimento progressivo dell’organico: si inizia il 6 novembre con la narrazione dell’evoluzione del duo violino e pianoforte, il 20 novembre quella del genere del quartetto d’archi, fino ad un ensemble di otto elementi nel concerto del 3 febbraio.

 

Martedì 6 Giovanni Bietti, nel doppio ruolo di pianista e narratore, racconterà, insieme alla violinista Lorenza Borrani, la storia del genere del duo per violino e pianoforte, fornendo elementi di contesto ed esempi musicali dal vivo tratti dalla produzione di Bach, Mozart e Brahms.

 

La prima parte del concerto sarà quindi all’insegna della narrazione.
 Nella seconda parte del concerto sarà data via libera all’esperienza dell’ascolto, offrendo una esemplificazione a quanto raccontato. Il duo eseguirà due sonate per violino e pianoforte di Wolfgang Amadeus Mozart: la meravigliosa e meno conosciuta K 379 in sol maggiore e la magistrale K 454 in si bemolle maggiore, considerata il massimo risultato del duo cameristico violino e pianoforte nella storia della musica, con i due strumenti sullo stesso piano intrecciati in un costante scambio.

 

GIOVANNI BIETTI Compositore, pianista e musicologo, è considerato uno dei migliori divulgatori musicali italiani. È una delle più note voci radiofoniche delle “Lezioni di musica” (seguitissima trasmissione settimanale di Rai-RadioTre), e ha pubblicato libri dedicati a Mozart (Laterza, 2015), a Beethoven (Laterza, 2013) e al Sinfonismo Viennese (Edizioni Estemporanee, 2012). Il suo ultimo libro, Lo spartito del mondo (Laterza, 2018), è dedicato alla multiculturalità, alla capacità della musica di far dialogare tra loro culture diverse: un argomento molto attuale, e non solo in ambito artistico. 
Tiene regolarmente Lezioni-Concerto, direttamente al pianoforte, presso molti dei più prestigiosi Enti italiani: Teatro alla Scala, Teatro La Fenice, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Regio di Torino, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Bellini di Catania, Festival Mito-Settembre Musica di Torino e Milano, Bologna Festival, Teatro Lirico di Cagliari, Ravello Festival, Teatro Regio di Parma, Sferisterio di Macerata, Teatro delle Muse di Ancona, Teatro Valli di Reggio Emilia, Festivaletteratura e Orchestra da Camera di Mantova, Orchestra Sinfonica Siciliana.
Tra le sue apparizioni televisive, recentissima e assai prestigiosa quella su RaiUno, accanto a Piero Angela, nelle cinque puntate di SuperQuarkMusica.

 



LORENZA BORRANI (Firenze 1983) si esibisce in veste di spalla, direttore, solista e camerista nelle sale e nelle stagioni più importanti in Europa e nel mondo. Quando nel 2008 è stata nominata leader solista della Chamber Orchestra of Europe (Abbado, Harnoncourt, Haitink) la sua attività è definitivamente uscita dai confini nazionali. La Philarmonie di Berlino (Berlin Musikfest 2013), i Festival di Edinburgo (con trasmissione radio dei concerti per la BBC) e di Aldeburgh, La Philarmonie di Colonia, La Citè de la Musique di Parigi, il Concertgebouw di Amsterdam, Sidney Opera House, l’hanno vista in veste di solista negli ultimi anni. Fondatrice nel 2007 del progetto Spira mirabilis, un laboratorio di studio per musicisti professionisti (www.spiramirabilis.com).

 

 

Biglietto

Platea interi € 25,00, ridotto € 20,00; galleria interi € 20,00, ridotto € 15,00.

Biglietteria del Teatro Toniolo orario: 11.00 – 12.30; 17.00 – 19.30 (escluso il lunedì).

www.culturavenezia.it/toniolo

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni