Home / Cultura  / Interviste  / Intervista all’assessore alle Politiche sociali già in piena attività

Intervista all’assessore alle Politiche sociali già in piena attività

L’assessore al Sociale, Giuliana Tochet, è già in piena attività. Come sua abitudine si è rimboccata le maniche e ha affrontato le problematiche che l’assessorato affidatole presenta.

L’assessore al Sociale, Giuliana Tochet, è già in piena attività. Come sua abitudine si è rimboccata le maniche e ha affrontato le problematiche che l’assessorato affidatole presenta.

Ci siamo incontrati con l’Assessore, che ci ha rilasciato una breve intervista.

 

Buon giorno assessore, a pochi giorni dall’insediamento quali sono i primi problemi che ha affrontato?

Siamo una giunta operativa sin da subito. Dopo appena tre giorni dall’incarico tutti eravamo in piena attività. Per quanto mi riguarda ho subito affrontato il problema degli anziani e del caldo. Non potendo per il momento usufruire del Centro Anziani, ho dovuto trovare un luogo idoneo. Ho così risolto questo problema alloggiando gli anziani nel Centro Sociale luogo climatizzato, ora sono in un posto idoneo, al fresco, provvedendo anche a fornirli di bevande fresche.

 

A proposito, quale è la situazione del Centro Anziani? Quali altre problematiche urgenti sta tentando di risolvere?

Sto affrontando il problema apertura Centro Anziani dove si stanno ultimando le ultime cose e prevedo che in settimana sarà possibile l’apertura. Una cosa che necessita immediata soluzione è l’emergenza abitativa. Stiamo già lavorando su questo ed è la cosa che più mi sta a cuore. Inoltre per le pari opportunità devo lavorare sul regolamento per pensare anche agli uomini, non solo alle donne perché anche i padri hanno dei diritti. Sempre nell’ambito delle pari opportunità lavoreremo con progetti atti a combattere la violenza sulle donne, il bullismo, l’emarginazione e che favoriscano l’educazione socio affettiva per genitori.

 

Assessore, ora che è presa dal suo nuovo gravoso incarico abbandonerà l’associazione Il Pesco da lei con tanto amore e dedizione seguita sino ad oggi?

Naturalmente ho lasciato la presidenza de Il Pesco, ma l’associazione continua ad andare avanti, Mercoledì ci sarà la nomina del nuovo presidente, ma io non lo lascerò solo. Seguirò ancora il progetto Sollievo con la possibilità ora di entrare nella Conferenza dei Sindaci portando la voce dei Sollievo a livello regionale.

 

Altri problemi?

È urgente combattere le povertà. Ho appena inaugurato “La Scintilla”. Importantissimo è il fatto che abbiamo già creato una rete tra gli assessori al sociale di Preganziol, Mogliano e Zero Branco, lavoriamo già insieme. Se i territori sono uniti si raggiungono prima i risultati.

Sto lavorando per l’accreditamento del nuovo Centro Diurno per anziani al Gris che è stato realizzato grazie alla donazione di un filantropo. Per novembre dovrebbe essere aperto, ma non ancora accreditato quindi per il momento sarà a pagamento.

Voglio circondarmi di persone entusiaste che lavorano come lavoro io.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni