SaluteTreviso

Imoco Volley e Treviso Basket in campo con le donne di “Cafè Coraggio”

2 minuti di lettura

Nel fine settimana la doppia iniziativa “PREVIENI” con la Casa di Cura Giovanni XXIII per sensibilizzare per la prevenzione del tumore al seno

Atlete d’eccezione al Palaverde di Villorba nel weekend: dopo la partita dell’Imoco Volley contro l’Itas Trentino, è stata la volta delle donne di “Cafè Coraggio”.

Otto lettere, rigorosamente rosa, hanno adornato il parquet del palazzetto dello sport trevigiano con la scritta “PREVIENI”, sostenuta da altrettante “guerriere” che hanno affrontato personalmente il tumore al seno.

L’obiettivo dell’iniziativa, promossa dal Presidio Ospedaliero “Giovanni XXIII” anche durante la partita precedente della Nutribullet Treviso Basket, è stato quello di enfatizzare, proprio in questo mese di OTTOBRE ROSA, l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce come fondamentali per la sopravvivenza in caso di neoplasia al seno.

La presenza sul campo ha catturato l’attenzione dei numerosi tifosi e ha trasmesso il messaggio essenziale: la prevenzione può salvare vite umane.

“Insieme, possiamo fare la differenza e contribuire a garantire che sempre più donne possano affrontare il tumore al seno con successo grazie alla diagnosi precoce e alla prevenzione attiva. ‘PREVIENI’ è un grido di speranza che risuona forte nella lotta contro questa terribile malattia” ha detto Michela Bardi, referente e fondatrice di “Cafè Coraggio”.

Importante è sensibilizzare la comunità sull’importanza degli screening oncologici e delle mammografie tridimensionali come strumenti di prevenzione del tumore al seno. Per questo Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier, centro senologico di riferimento del territorio, si è unita a “Cafè Coraggio” per promuovere questa causa vitale.

Da sempre operiamo per la cura della persona, che passa attraverso la cura medica vera e propria, la prevenzione e uno stile di vita sano, come praticare sport. Essere stati al centro dell’attenzione durante queste due importanti partite significa per noi agire per il bene del prossimo.- Ha detto Matteo Geretto del Presidio Ospedaliero di Monastier. – Per combattere con successo il tumore al seno, è fondamentale che le donne si sottopongano a screening regolari e mammografie. Vogliamo sottolineare che questi esami possono essere fatti senza dolore e disagio. Tuttavia, è necessario che ci sia la volontà e determinazione della donna nel volerlo fare periodicamente.

L’iniziativa “PREVIENI” illustra in modo tangibile come la cooperazione tra associazioni, squadre sportive e strutture mediche all’avanguardia possa sensibilizzare la comunità sulla prevenzione e sulla diagnosi precoce del tumore al seno.

La sensibilità mostrata da “Cafè Coraggio”, nonché da Imoco Volley e Nutribullet Treviso Basket, rappresenta un passo fondamentale nella battaglia contro questa malattia, che rimane ancora la principale causa di morte tra le donne.

Articoli correlati
SaluteSlide-mainTreviso

Da Londra a Treviso per apprendere la chirurgia

1 minuti di lettura
Numerose le visite di équipe dall’estero nei reparti di chirurgia plastica e senologica dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso. TREVISO – Le sale…
IntervisteSaluteSlide-mainVideo

Innovazioni e futuro della cardiochirurgia: intervista al dott. Nicola Pradegan

1 minuti di lettura
Interventi microinvasivi, innovazione tecnologica, formazione in Italia e all’estero: ne parliamo con il dott. Pradegan, il più giovane cardiochirurgo del rinomato centro…
ItaliaSaluteSlide-main

A Milano arriva il “cesareo dolce”

1 minuti di lettura
Al Policlinico meneghino il partner può restare accanto alla mamma. MILANO – Si chiama “cesareo dolce” la pratica che permetterà alle future mamme di avere accanto…