Home / Slide-main  / Il Venezia affonda il Livorno al Penzo con un gol di Aramu. Tre punti importantissimi per la classifica

Il Venezia affonda il Livorno al Penzo con un gol di Aramu. Tre punti importantissimi per la classifica

  Nella dodicesima giornata del campionato cadetto, il Venezia ospita in casa il Livorno. Gli arancioneroverdi tornano in campo dopo un buon pareggio rimediato ad Ascoli, mentre gli ospiti da una vittoria strappata alla Juve Stabia

 

Nella dodicesima giornata del campionato cadetto, il Venezia ospita in casa il Livorno. Gli arancioneroverdi tornano in campo dopo un buon pareggio rimediato ad Ascoli, mentre gli ospiti da una vittoria strappata alla Juve Stabia al 95’.

Il primo tempo comincia a ritmi molto bassi, gli amaranto si schierano con una formazione molto offensiva, ma a prendere l’iniziativa è quasi sempre la squadra di Dionisi. I livornesi si vedono costretti ad una partita difensiva per contenere gli attacchi degli avversari.  Il risultato si sblocca al 39’ quando un’ingenuità di Marras procura un calcio di punizione da fuori area. È proprio l’ex Aramu che si incarica di battere la punizione, fa partire un missile di sinistro che supera la barriera e passa sotto alla traversa alle spalle di Zima. Il primo tempo si chiude con i leoni sopra di un goal.

 

Nella ripresa è il Livorno che prova a dare il ritmo alla partita. Ci prova Marsura due volte e poi Marras. Sono gli arancioneroverdi in questa fase ad alzare il muro difensivo e nella fase finale è un assedio degli ospiti. Gli ultimi dieci minuti si gioca esclusivamente nella metà campo del Venezia, ad un vistoso calo dei padroni di casa corrisponde un arrembaggio degli amaranto. Sugli spalti e sul campo si fanno vivi “gli spettri” della partita persa con il Pordenone. All’89’ Ceccaroni salva di testa sulla linea un pallone destinato ad entrare in rete e in fine, a pochi secondi dopo il 90’, Lezzerini salva sull’ultimo tentativo di Bogdan. Il Venezia chiude gli ultimi secondi della partita in 10 uomini per un secondo cartellino giallo a Lollo che gli farà saltare la prossima partita.

 

In conferenza stampa mister dionisi ha commentato così la partita: “Abbiamo tirato un bel sospiro di sollievo alla fine perché è subentrata la paura di vincere. Venivamo da partite in casa fatte bene e avevamo raccolto poco, non si dovrebbe portare dietro il passato, ma gli ultimi dieci minuti o forse quindici, abbiamo giocato in campo più pensando quanto mancava alla fine che a pensare a giocare. Il Livorno ha provato in tutti i modi a recuperare però il nostro obbiettivo era quello di vincere la partita. Non abbiamo espresso un buon secondo tempo dal punto di vista del gioco, però va bene così, altre volte siamo stati fin troppo bravi e non abbiamo portato a casa niente, stavolta era importante il risultato.

 

Il goal dell’ex Aramu permette ai leoni di prendersi i tre punti in palio prima del turno di riposo, ora la squadra dovrà recupere forza e lucidità per la difficile sfida del 23 novembre sul campo dell’Empoli.

 

Photocredits: VeneziaFC

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni