Home / Venezia  / Marghera  / Il Gruppo Consiliare 5 Stelle di Venezia si esprime sulle Paratoie a Marghera

Il Gruppo Consiliare 5 Stelle di Venezia si esprime sulle Paratoie a Marghera

Con il rinvio della conferenza dei servizi riguardante la manutenzione delle paratoie del MOSE, stiamo entrando nello spirito con cui, il Movimento 5 Stelle, sta operando per raggiungere l’obiettivo che caratterizza il "Governo del cambiamento".   La

Con il rinvio della conferenza dei servizi riguardante la manutenzione delle paratoie del MOSE, stiamo entrando nello spirito con cui, il Movimento 5 Stelle, sta operando per raggiungere l’obiettivo che caratterizza il “Governo del cambiamento”.

 

La possibilità di un’alternativa al sito dell’Arsenale, proposto per la manutenzione delle paratoie dell’opera nata per salvare Venezia dalle acque alte (per ora ha solo riempito tasche di pochi, svuotando quelle di molti, quelle pubbliche), è stata portata all’attenzione del Governo e si avvia verso un approfondimento serio, mediante la valutazione di costi e benefici dei vari progetti.

 

Il M5S di Venezia auspica un cambio di rotta rispetto alla scelta dell’Arsenale, promuovendo invece la soluzione di Porto Marghera che, coi suoi 3000 ettari da recuperare, ben si presta ad ospitare insediamenti industriali come questo.

 

L’Arsenale è destinato a diventare il cuore pulsante di Venezia, attraverso lo sviluppo di imprese locali legate alla cultura veneziana quali: artigianato, cantieristica minore, attività culturali, attività legate alla ricerca e studio di nuove imbarcazioni compatibili con la laguna e di recupero/riciclo delle tante barche in vetroresina, problema ad oggi sottovalutato.

 

L’Arsenale, in questo passaggio fondamentale, è l’occasione per porre il punto d’inizio di una nuova visione della città. Abbiamo l’onere di fare una scelta importante per il rilancio di ciò che è stato l’orgoglio e il motore della Serenissima.

 

Adesso aspettiamo che la Soprintendenza faccia sentire la propria voce a difesa e tutela di tale valore e siamo ottimisti sul fatto che, il Ministro ai Beni Culturali, saprà cogliere l’opportunità di porre finalmente al centro dell’interesse pubblico la Città e non soltanto lo sfruttamento della sua immagine e del suo territorio.

 

Gruppo consiliare Movimento 5 stelle – Venezia

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni