Home / Mogliano  / Il giro del mondo su un vecchio Land Rover Defender. L’impresa di un moglianese

Il giro del mondo su un vecchio Land Rover Defender. L’impresa di un moglianese

Impresa al limite della resistenza umana quella che Roberto Maschietto, moglianese doc, ha iniziato alle 16 di ieri da piazza Caduti.   Partirà per un giro del mondo in solitaria con il suo furgone, da lui stesso

Impresa al limite della resistenza umana quella che Roberto Maschietto, moglianese doc, ha iniziato alle 16 di ieri da piazza Caduti.

 

Partirà per un giro del mondo in solitaria con il suo furgone, da lui stesso montato e smontato più volte. Si tratta di un vecchio Land Rover Defender 110 con più di 550 mila chilometri, ma perfettamente funzionante e con molti pezzi di ricambio al seguito.

 

“Me lo sono aggiustato e perfezionato da solo, – afferma Roberto Maschietto – sono ormai un meccanico specializzato e qualsiasi evenienze o rottura dovesse presentarmi posso risolverla da solo.”

 

Il viaggio avrà una durata di due anni e mezzo stimati e il ritorno sarà naturalmente a Mogliano. Questi i continenti e le nazioni che Maschietto visiterà: Europa, Russia, Cina, Asia, sud centro e nord America, Alaska e Canada.

 

Il nostro giornale seguirà le tappe di questa straordinaria impresa, documentandola con foto e narrazioni che ci verranno fornite di volta in volta dallo stesso Maschietto.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni