Mogliano VenetoSlide-main

Il comune di Mogliano aderisce a CITIES FOR LIFE, contro la pena di morte

2 minuti di lettura

Ricorre domani venerdì 30 novembre la Giornata Internazionale contro la Pena di Morte.
 
Su proposta della Comunità di Sant’Egidio, fondatrice della rete di Municipalità “Città per la Vita / Città contro la pena di morte” – “Cities for life / Cities against the Death Penalty”, la città di Mogliano Veneto rinnova, anche per il 2018, la propria adesione a questa campagna internazionale e dichiara il 30 novembre Giornata cittadina “Città per la Vita /Città contro la pena di morte” – “Cities for life / Cities against the Death Penalty”.
 
Le Municipalità aderenti sono unite in Europa e nel mondo dalla comune volontà di accelerare la definitiva scomparsa della pena capitale dal panorama giuridico e penale degli Stati. Fortemente attesa è la votazione sulla Risoluzione delle Nazioni Unite per una Moratoria universale delle esecuzioni capitali, che si terrà nel mese di dicembre 2018 in seno all’Assemblea Generale dell’O.N.U.
Mogliano Veneto è inserita nella lista delle Città per la Vita, Città contro la pena di morte, senza alcun onere, se non l’impegno morale a condividere i contenuti e l’intento dell’iniziativa.
 
“Oggi sono ancora 58 i paesi nel mondo dove la pena di morte viene eseguita. È preoccupante il
permanere in molti Stati della pratica disumana della pena capitale. Nel paese di Cesare Beccaria, nel
paese che ha approvato nel 1786 l’abolizione della pena di morte nel Granducato di Toscana, ci sembra
utile che in Italia ci si faccia promotori di questa iniziativa. Quella della nostra Amministrazione non è solo
una adesione morale e formale. Si tratta anche di uno stimolo e di una volontà di sensibilizzare la
cittadinanza ma anche, e soprattutto, le scuole” – commentano il Sindaco di Mogliano Veneto, Carola Arena e
l’Assessore alle politiche educative, alla promozione dei diritti umani e all’integrazione, Daniele Ceschin.
 
È il diciassettesimo anno che la comunità di Sant’Egidio promuove quest’iniziativa. L’Amministrazione vi ha
preso parte fin dal 2016 ma quest’anno l’adesione ha un valore ancora più importante, da un lato perché a
dicembre ci sarà l’importante assemblea delle Nazioni Unite in cui dopo 11 anni verrà riproposta una nuova
risoluzione di moratoria contro la pena di morte, un passo significativo. Dall’altro, si è scelto di intraprendere
un percorso specifico anche con le scuole.
 
“Siamo persuasi che il nostro tempo sia percorso da un’urgenza educativa. L’attuale panorama plurale pone domande sui modelli educativi da adottare. A confronto vi sono la cultura del diritto, dell’ascolto e la cultura della forza, dell’eliminazione del problema. Come cittadini vorremmo contribuire al perseguimento di una società dove chi sbaglia non sia percepito come un problema da eliminare ma una persona. Una società che viva una reale ecologia sociale dove il ‘rifiuto’ possa divenire risorsa”.
 
Questo il messaggio del Liceo Statale G. Berto che costituisce la cornice entro la quale si colloca l’incontro che si svolgerà venerdì 30 novembre in occasione della Giornata Mondiale contro la Pena di Morte. La classe 4^B del Liceo G. Berto di Mogliano Veneto terrà una lezione/dibattito ai rappresentanti degli studenti i quali poi saranno tenuti a realizzare un momento di discussione e approfondimento nelle rispettive classi.

Articoli correlati
IntervisteMogliano VenetoSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024

"Visione ed Azione". Le promesse mantenute

1 minuti di lettura
Il sindaco uscente di Mogliano Veneto, Davide Bortolato, torna a chiedere fiducia agli elettori per i prossimi 5 anni di mandato amministrativo.Motiva…
Le eccellenzeMarca TrevigianaSaluteSlide-main

"Giovanni XXIII" di Monastier nella Guida dei 100 Ospedali di Eccellenza 2024

1 minuti di lettura
Il Presidio Ospedaliero di Monastier primeggia tra le cinque strutture sanitarie trevigiane menzionate nella Guida tedesca. MONASTIER (TV) – Sono il “Giovanni…
ItaliaSlide-mainSport

Italia forza 5

2 minuti di lettura
Grazie alle qualificazioni di Roma, Fiorentina e Atalanta, nella prossima edizione di UEFA Champions League l’Italia parteciperà con ben 5 squadre. Il…