Home / Treviso  / Casier  / Il Comune di Casier presenta le sue osservazioni al Piano degli interventi per il completamento del Terraglio Est

Il Comune di Casier presenta le sue osservazioni al Piano degli interventi per il completamento del Terraglio Est

Miriam Giuriati al neo sindaco di Treviso Conte: "Opera fondamentale per tanti comuni, pronti a collaborare per portare a casa l'ultimo tratto"   Il Comune di Casier ha inviato al Comune di Treviso un’osservazione osservazione al Piano

Miriam Giuriati al neo sindaco di Treviso Conte: “Opera fondamentale per tanti comuni, pronti a collaborare per portare a casa l’ultimo tratto”

 

Il Comune di Casier ha inviato al Comune di Treviso un’osservazione osservazione al Piano degli interventi, in cui chiede di confermare il completamento del Terraglio Est dall’area industriale di Dosson all’uscita della Tangenziale. L’opera è stata inserita nel Piano degli interventi dalla giunta Manildo nel marzo 2018, decisione ratificata con il voto del consiglio comunale. Successivamente lo stesso Manildo ha riaperto i termini per le osservazioni nel mese di maggio, osservazioni che possono essere fatte da cittadini, ordini professionali o altri enti come i comuni.

 

“Data la riapertura alle osservazioni abbiamo voluto ribadire la nostra posizione sulla necessità di completare il secondo stralcio dell’opera“, spiega il sindaco di Casier Miriam Giuriati, ricordando come questa posizione sia stata espressa in maniera unanime dal consiglio comunale di Casier e da quello di altri comuni nella parte sud della provincia. “In questi anni abbiamo collaborato assieme alla Provincia e ai comuni interessati – prosegue la prima cittadina – per arrivare a un risultato condiviso, come testimonia l’inserimento dell’opera nelle tavole del Piano degli interventi. Sicuramente Treviso gioca un ruolo centrale perché l’ultimo tratto gravita sul suo territorio, ma ricordo come anche la VIA (Comitato Tecnico Regionale per la Valutazione dell’Impatto Ambientale) abbia ribadito la necessità di questo collegamento per rendere maggiormente sostenibile la viabilità dell’area, anche in vista della realizzazione della Cittadella della Salute”.

 

Il primo stralcio attualmente realizzato collega il casello di Preganziol con l’area industriale di Dosson, ma i due stralci sono stati una soluzione ideata per facilitare l’avanzamento dei lavori, dato che il progetto è sempre stato pensato dal Passante di Mestre fino alla Tangenziale di Treviso.

 

“Sono contenta – afferma Giuriati – che in campagna elettorale l’allora candidato Mario Conte si fosse sbilanciato a favore del completamento del Terraglio Est, come ho apprezzato l’ipotesi portata avanti da Manildo di liberalizzare la A27. Quest’ultima proposta sarebbe complementare alla realizzazione dell’ultimo tratto che dobbiamo sforzarci di portare a casa appena possibile. Credo che su questi temi sovra comunali i sindaci abbiano il dovere di fare squadra. L’osservazione che abbiamo presentato va in questa direzione”.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni