ArteIntervisteSlide-mainVeneto

Il Carnevale di Venezia sbarca a Cortina. Arte e Cultura VS Sport

1 minuti di lettura

Nel Regno fatato delle Dolomiti arriva la festa più attesa e divertente: il Carnevale, dove l’arte della danza farà da protagonista. La Cerimonia di apertura della 46° edizione dei Campionati del Mondo di sci alpino, in programma il 07 febbraio 2021 dalle ore 18:00 in diretta su Rai 2, sarà guidata dalla coreografia della direttrice artistica della scuola di danza veneziana Diaghilev Francesca Siega. Fortemente voluta da Antonia Sautter, stilista ed ideatrice de Il Ballo del Doge e scelta dal comune di Venezia per portare il contributo veneziano nella grande kermesse sportiva , Francesca Siega, insieme a sette danzatori selezionati e un giocoliere , ci farà rivivere con la danza la magia del Carnevale e il sogno di Venezia.
Conosciamo più da vicino l’artista baciata dalla fortuna in un momento in cui l’arte della danza sembra essere dimenticato.
Francesca sei stata scelta per rappresentare l’arte della danza in un evento sportivo a carattere mondiale. Come ti fa sentire e sopratutto cosa rappresenta per te.
Risposta:
Mi sento molto emozionata, felice di poter dare la possibilità a 7 ballerini di ritornare ad esprimersi attraverso l’arte della danza; che la danza sia coinvolta in un evento sportivo mondiale, credo dia il messaggio che possa vivere in qualsiasi contesto.

È vero che la società odierna valorizza lo sport più delle arti?
Risposta:
Purtroppo sì, ed è per questo che è importante essere presenti e far sentire la nostra voce.

In questo periodo di chiusura totale, l’arte è a rischio. Qual è il tuo pensiero e cosa è cambiato nel tuo modo di lavorare.
Risposta:
Ho grande rabbia per questa discriminazione, penso che vogliano farci diventare il più ignorante possibile per poterci meglio comandare. Nel mio modo di lavorare non è cambiato nulla, è cambiata gravemente la modalità d’azione (ONLINE). L’entusiasmo va comunque tenuto alto.

Vuoi raccontarci il backstage della creazione coreografica?
Risposta:
È stato meraviglioso ritornare in sala prove, l’energia dei ballerini è stata per me commovente, si è creata, sin da subito, una grande complicità tra tutti. Ritornare poi in un teatro per la prova generale – Teatro Goldoni – con i costumi ideati dall’inconfondibile tocco artistico di Antonia Sautter, è stato incredibile. Il Teatro è un luogo di culto che anche in silenzio parla; come i nostri ballerini, stanchi seduti o distesi in palcoscenico durante la pausa, in silenzio con l’espressione felice sul volto.

Articoli correlati
AnimaliSlide-main

8 agosto, Giornata Internazionale del Gatto (perché una non basta)

1 minuti di lettura
Sono al primo posto nella classifica degli animali da compagnia. Nel mondo vivono circa 650 milioni di gatti, tra randagi, domestici e…
Slide-mainTutela Consumatori

Cancellato volo Ryanair Verona-Brindisi, ai passeggeri rimborsi di 250 euro

1 minuti di lettura
Mattina da dimenticare per moltissimi passeggeri Ryanair alle prese con la cancellazione improvvisa da parte della compagnia aerea. Il volo Verona-Brindisi, infatti,…
Slide-mainTrevisoTutela del CittadinoVeneto

Carabinieri, un fermo e due arresti nel coneglianese

1 minuti di lettura
Intervento in flagranza di reato operato nella nottata appena trascorsa dai Carabinieri della Compagnia di Conegliano (TV) che hanno arrestato per tentato…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!