LavoroSlide-main

I giovani di oggi e il lavoro di domani, convegno al Riccati-Luzzatti di Treviso

2 minuti di lettura

Convegno annuale del Riccati-Luzzatti, sabato 11 novembre a Treviso

 

Entro il 2025 il 44 % degli occupati cambierà lavoro sulla spinta della quarta rivoluzione industriale 4.0, ormai in atto. La stima è dell’Ocse, ed è contenuta nell’indagine conoscitiva diffusa di recente dalla Commissione lavoro del Senato. Solo il 10 % rischia di essere sostituito da un robot e solo tra i lavoratori intermedi, quelli a metà tra la fascia ad alta professionalità e quella a bassa qualifica, suddivisione dell’occupazione cresciuta negli ultimi anni. Ma il mondo 4.0 are anche molte opportunità e farà crescere nuove figure lavorative.

 

Per affacciarsi a questi nuovi scenari e trovare la chiave giusta per formare giovani con il CV adeguato alle figure chiave per le imprese nel prossimo futuro, l’Istituto Riccati-Luzzatti di Treviso, Tecnico Economico e Liceo Economico, da vita alla terza tappa del viaggio che propone annualmente ai propri studenti e loro famiglie, attorno all’economia, al mondo delle imprese e a quello del lavoro che cambiano.

 

Il convegno, “Nuove competenze per nuovi lavori”, si svolgerà sabato 11 novembre (dalle  9.00 – Aula Magna, Piazza Vittoria – Treviso), è promosso dal Comitato Tecnico Scientifico dell’istituto Riccati-Luzzatti, cui collaborano le associazioni di categoria e professionali del territorio (Confcommercio, Confartigianato, CNA, Unindustria, Confcooperative, Ordine dei commercialisti, Associazione dei consulenti del lavoro), con l’Università di Venezia e il patrocinio di Camera di Commercio, Provincia e Comune di Treviso  e con il supporto del Comitato Genitori dell’Istituto.

 

“Il titolo dell’evento si ispira in modo esplicito al piano di azione della Direzione Occupazione, Affari Sociali e Inclusione della Commissione Europea “new skills for new jobs”. Il quadro di riferimento europeo racchiude tutti i temi che sono all’ordine del giorno nella nostra scuola, per orientare i giovani nella scelta del migliore percorso di istruzione e formazione”, commenta la dirigente del Riccatti-Luzzatti, Luisa Mattana.

 

I lavori saranno articolati in due momenti. Il primo, sull’efficacia dei percorsi formativi e sulle risposte del mercato del lavoro che vedrà relatori Roberto Fini dell’AEEE, Associazione europea di educazione economica, docente di economia all’Università di Verona, Eugenio Brentari, docente di statistica e management all’Università di Brescia e organizzatore del Festival della statistica di Treviso, e Tiziano Barone, Direttore di Veneto Lavoro. Il secondo sull’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro, con casi studio e buone pratiche illustrate da Lia Gamberini, esperto EURES, Città dei mestieri e delle professioni, e da Federico Modesto e Rudy Girotto, ex studenti del Riccati-Luzzatti.  In mezzo ai due momenti, gli studenti dell’istituto trevigiano presenteranno le loro “Storie di alternanza suola-lavoro”.

 

Articoli correlati
ArteItalia MondoSlide-main

Natura morta di Morandi venduta all'asta per 3,4 milioni: è record assoluto per un'opera italiana

2 minuti di lettura
Per aggiudicarsi il dipinto 15 minuti di rilanci via telefono partiti dalla cifra di 700mila euro. La Contemporary Art Evening Auction di…
CryptoDigitalSlide-main

L'sola di Tuvalu si sta ricreando nel Metaverso mentre il cambiamento climatico rischia di cancellarla dalla mappa

2 minuti di lettura
La nazione insulare del Pacifico di Tuvalu è stata a lungo una causa celebre per i rischi sul cambiamento climatico. Situata quasi…
AttualitàItalia MondoSlide-main

Frana a Ischia. Morta una donna, 11 dispersi

3 minuti di lettura
“Al momento c’è un decesso accertato”, quello di una donna, “i dispersi sono 11. Gli sfollati circa 130. Entro stasera saranno sistemati…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio