SaluteSlide-mainSociale

HIV/AIDS: confronto culturale e prevenzione con Fondazione Foresta

1 minuti di lettura

Il 1 dicembre 2023, in occasione della giornata mondiale contro l’AIDS, presso il Palazzo del Bo, sarà disponibile un servizio di test rapidi HIV gratuiti e anonimi, gestito dalla Fondazione Foresta. L’evento si svolgerà dalle 15:00 alle 18:00 e sarà frutto della collaborazione tra la Fondazione Foresta e gli studenti Erasmus dell’Università di Padova – ESN, con il sostegno del Comune, della Protezione Civile e dello staff dell’Unità Operativa di Malattie Infettive.

I dati nazionali dell’Istituto Superiore di Sanità sull’AIDS, dal 1982 a oggi, evidenziano 72.034 casi di AIDS, con oltre 46.000 decessi. A livello globale, l‘OMS stima 84,2 milioni di casi con 40,1 milioni di decessi. L’AIDS, derivante dall’infezione da HIV, può rimanere asintomatico per anni, rendendo il test HIV l’unico mezzo per rivelare l’infezione.

Il professor Carlo Foresta, presidente della Fondazione Foresta ONLUS, sottolinea che nonostante i progressi nelle terapie antiretrovirali e la gratuità del farmaco retrovirale, la sensibilizzazione e la prevenzione restano fondamentali. La presenza di individui non consapevoli dell’infezione e la scoperta tardiva dello stato di HIV positività indicano una lacuna nella prevenzione, soprattutto tra i giovani.

Secondo l’Istituto Superiore di Sanità, solo il 6,2% dei soggetti HIV-positivi ha scoperto l’infezione tramite screening o campagne informative. Ciò evidenzia una carenza nella prevenzione, particolarmente critica tra gli adolescenti, il cui numero di nuove diagnosi non diminuisce globalmente.

I dati della Fondazione Foresta rivelano che oltre il 50% dei diciottenni pratica sesso non protetto, indipendentemente dal genere, riflettendo una scarsa consapevolezza del rischio. La Fondazione Foresta opera da quindici anni nelle scuole, educando migliaia di studenti sulla prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse, con particolare attenzione all’HIV.

L’evento del 1 dicembre, con il gazebo della Protezione Civile per i test rapidi, mira a sensibilizzare e offrire un servizio cruciale. La prevalenza più alta delle nuove diagnosi HIV tra i 25 e i 35 anni, soprattutto nei maschi, sottolinea l’importanza della prevenzione tra i giovani universitari. La Fondazione Foresta continuerà il suo impegno nel promuovere la consapevolezza e la prevenzione dell’HIV, affrontando l’allarme sociale e offrendo supporto a coloro che ricevono una diagnosi positiva.

Articoli correlati
ItaliaSlide-mainSport

Paolo Monna oro europeo e pass olimpico

2 minuti di lettura
Paolo Monna vince l’oro europeo nella pistola ad aria compressa da 10 metri e stacca il pass olimpico per Parigi 2024. GYOR…
ArteSlide-mainVenezia

Due qui / To Hear: il Padiglione Italia alla 60ª Biennale di Venezia

3 minuti di lettura
“Due qui / To Hear” il progetto espositivo nel Padiglione Italia alla 60ª Biennale di Venezia Il mondo dell’arte contemporanea si prepara…
MondoSlide-mainSpettacolo

Buon compleanno Lady Oscar

3 minuti di lettura
Quarantadue anni fa usciva in Italia per la prima volta uno dei cartoni animati più amati dal pubblico di tutto il mondo….