IstruzioneSlide-mainSostenibilità

Green Contest: innovazione e sostenibilità al centro del progetto

2 minuti di lettura

45 progetti presentati al Green Contest, da 18 istituti superiori di tutto il Veneto, i primi classificati sono gli studenti di Oderzo e di Vittorio Veneto.

ODERZO – Sono gli studenti della Classe 5A CAT X-LAM TECHNOLOGY dell’I.T.S. “J. Sansovino” di Oderzo ad aggiudicarsi il primo posto al Green Contest, il concorso dedicato all’ideazione di progetti sostenibili promosso da ITS Red Academy. Il podio si tinge di tinte trevigiane con il secondo posto conquistato dalla classe 4°A sez. Architettura e Ambiente del Liceo Artistico Munari di Vittorio Veneto. Ieri mattina sono stati svelati i tre progetti più innovativi e vincenti della competizione, selezionati tra le 45 proposte presentate.

Il concorso ha rappresentato un’opportunità per stimolare la creatività dei giovani studenti, impegnandoli nella progettazione di soluzioni a tema sostenibilità, efficienza energetica ed ecologia.

I progetti sul podio

La classe vincitrice dell’I.T.S. “J. Sansovino” ha proposto il progetto di “Riqualificazione urbanistica Parco Stella”, che prevede l’introduzione di un asilo, una casa dello studente, una ludoteca e un centro polivalente nell’area. Il progetto “VisionSphere”, presentato dagli studenti del Liceo Artistico Munari, immagina la creazione di una sfera come spazio pubblico collettivo, dedicato all’esperienza sensoriale e al dibattito su tematiche attuali come la violenza di genere, l’ambiente e il libero arbitrio. Il terzo posto è stato conquistato dalla classe 5IB dell’Istituto Tron Zanella di Schio, con il progetto “Green Stops”, focalizzato sulla realizzazione di strutture chiamate “Alberi liquidi”.

A premiare i progetti vincitori è stato Cristiano Perale, presidente di Its Red Academy, il quale ha espresso gratitudine verso professori e studenti per il loro impegno e creatività nel proporre idee innovative per affrontare le sfide ambientali attuali. Il Green Contest mira a trasferire nuove competenze agli studenti attraverso scelte attente all’ambiente e sostenibili, capitalizzando sulle conoscenze acquisite durante il percorso scolastico.

La cerimonia di premiazione ha visto la partecipazione dell’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro Elena Donazzan, che ha elogiato gli studenti per aver trovato soluzioni pratiche ai problemi presentati e ha sottolineato l’importanza di progetti formativi come quelli promossi dalle Academy, che permettono ai giovani di mettere in mostra la propria creatività e fornire soluzioni rilevanti per le aziende.

La valutazione e i premi

La valutazione dei progetti si è svolta in due fasi, comprendendo l’analisi dei criteri di originalità, attinenza al tema e impatto applicativo, seguita dal monitoraggio delle visualizzazioni e condivisioni sui canali social. Ai vincitori sono stati assegnati premi in denaro, con 1.000 euro per il primo classificato, 800 euro per il secondo e 500 euro per il terzo. Inoltre, all’I.T.S. “J. Sansovino” di Oderzo è stato destinato un premio speciale di 2.000 euro.

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaMarca TrevigianaMogliano VenetoSlide-main

Confindustria Veneto Est: il Consiglio generale elegge Mirco Viotto e Loredano Grande Vicepresidenti

1 minuti di lettura
Subentrano a Vincenzo Marinese, eletto Vicepresidente di Confindustria, e a Silvia Bolla, candidata alle elezioni europee MOGLIANO VENETO (TV). Il Consiglio Generale…
CulturaItaliaSlide-main

Premio Rosa Camuna 2024 a suor Anna Monia Alfieri La prestigiosa onorificenza della Regione Lombardia

6 minuti di lettura
La libertà di scelta educativa delle famiglie e l’autorevolezza dei docenti nei confronti dei ragazzi. A sour Monia Alfieri il Premio “Rosa…
Rosso d'InvernoSlide-main

Milano, leggera

5 minuti di lettura
Benvenuti nella sezione dedicata ai racconti del Concorso Letterario Nazionale “ROSSO D’INVERNO”, giunto quest’anno alla X edizione con il tema della “Leggerezza”, ispirato…