Gli incendi in Australia ed i cambiamenti climatici

Quanto ha a che vedere quello che sta succedendo in Australia con i cambiamenti climatici?

Il continente australiano sta sopportando incendi distruttivi che, dall’ottobre scorso ad oggi, hanno percorso circa 8 milioni di ettari di boschi di eucalipto e di vaste zone coperte da alberi bassi ed erbe simili alla nostra macchia mediterranea. Il tutto è paragonabile ai quattro quinti delle nostre foreste.

Gli incendi hanno ucciso ad oggi, secondo un calcolo grossolano, circa mezzo miliardo di animali. Purtroppo probabilmente le cose peggioreranno perché in Australia siamo solo all’inizio dell’estate.

Il disastro è stato causato dalla estrema siccità del continente australiano che si protrae ormai da due anni. Si registrano temperature estreme. A dicembre scorso si sono avuti 42°  di media con punte fino a 49° .

Sono stati i cambiamenti climatici globali in atto che probabilmente hanno provocato questa gravissima siccità, secondo il parere di Giorgio Vacchiano, ricercatore alla Statale di Milano,

Vacchiano afferma che lo stato di estrema siccità in Australia è stata causata da diverse cause: El Nino che questo anno non è attivo, il Dipolo dell’ Oceano Indiano, fenomeno che ha portato aria umida sulle coste africane e secca su quelle australiane, fenomeno che si è dimostrato provocato dal surriscaldamento globale.

A settembre 2019 si è verificato un estremo surriscaldamento dell’atmosfera nella zona antartica che ha portato ulteriore aria secca sul’Australia, fenomeno provocato dal surriscaldamento globale. Infine gli anti alisei, venti che soffiano costantemente da ovest ad est, si sono spostati verso nord,  il che ha portato un ulteriore quantità di aria secca sul’Australia. Fenomeno questo inusuale e provocato si ritiene dai cambiamenti climatici.

La conseguenza a livello mondiale è che questi vasti incendi potrebbero rendere ancora più grave la crisi climatica in atto a causa dell’aumento di CO2 nell’atmosfera terrestre.

Fonte: SkyTG24

Commenta la news

commenti

Ultima modifica il January 17, 2020, 5:09 pm

Gianfranco Vergani

Condividi
Pubblicato da
Gianfranco Vergani

Articoli Recenti

Trastevere, Aldo Fabrizi, Sora Lella, Trilussa.

Tutto torna nell'ultimo lavoro, riuscito, di Gianni Di Gregorio.(Indimenticabile il suo "Pranzo di Ferragosto"). Il quartiere del cuore del regista…

7 ore ago

Coronavirus: riunione emergenza a Marghera

Questa mattina e in corso presso la sede della protezione civile a Marghera una riunione su emergenza coronavirus. Alla riunione…

12 ore ago

Primi casi di coronavirus in Veneto: due nel padovano ed uno nel veneziano

Il coronavirus, la peste partita dalla Cina, è arrivato in casa nostra.   I primi due casi accertati in Veneto…

13 ore ago

Ultima visita guidata alla mostra “COLORE COME ILLUSIONE. Grafica, pubblicità, manifesto”

Domenica 23 febbraio, alle ore 15.00, il Museo nazionale Collezione Salce di Treviso, in collaborazione con l'associazione culturale Heritage Italy, propone una visita…

14 ore ago

Assalto ai dispositivi bancomat all’estero: arrestati tre soggetti

Avevano assaltato più istituti di credito in Belgio nel 2019, ma erano già nel mirino delle indagini in atto dei…

14 ore ago

A Treviso parte il corso di reportage rivolto agli studenti delle superiori

Una scuola di reportage che proponga ai ragazzi di alcune scuole trevigiane la chiave per interpretare il tempo cui viviamo.

14 ore ago