IstruzioneMestreSlide-mainVenezia

Gli assessori Mar e Besio consegnano agli istituti di Mestre i premi per il concorso “#EnjoyRespectVenezia

1 minuti di lettura

Gli assessori Mar e Besio consegnano agli istituti di Mestre i premi per il concorso “#EnjoyRespectVenezia: le buone pratiche iniziano a scuola”

Promuovere inziative che siano in grado, fin dai banchi di scuola, di sensibilizzare al tema del turismo sostenibile. Con questo scopo è stato lanciato per l’anno scolastico 2019/20 e protratto per l’emergenza Covid-19, il concorso “#EnjoyRespectVenezia: le buone pratiche iniziano a scuola”, voluto dall’assessore alla Promozione del territorio Paola Mar. E’ stata lei nella mattina di oggi, lunedì 31 maggio, insieme all’assessore alle Politiche educative Laura Besio, a portare nelle scuole di Mestre i riconoscimenti alle classi vincitrici. Domani la cerimonia di premiazione prosegue nelle scuole del centro storico.

La consegna è avvenuta alla 3H della scuola media “G.Bellini”, autrice del video “EnjoyRespectVenezia…with me!”. A seguire premiate la classe 5L del liceo artistico “M.Guggenheim” per il fumetto animato “Abbigliamento adeguato”, e la 5B dell’Itt San Marco, alla Gazzera, per il video “AllTogetherRespectVenezia”. Domani la premiazione si sposterà a Venezia per le classi 3A della scuola “P.F.Calvi” e 3E del “Vendramin Corner”. Oltre ad un attestato di merito, ai vincitori va un premio del valore di 1.300 euro  destinati all’acquisto di materiale scolastico o di ausili didattici.

“Abbiamo voluto coinvolgere gli alunni impegnati dalle medie alle superiori delle scuole del Comune di Venezia e siamo felici dei risultati raggiunti”, ha detto l’assessore Mar. “I ragazzi si sono appassionati – ha proseguito – e si sono divertiti a fare qualcosa imparando ad essere dei cittadini responsabili per poi insegnarlo anche a chi verrà a visitare la nostra città. Bravi loro che sono riusciti ad emergere tra le proposte arrivate e grazie anche a tutte le strutture scolastiche per l’intensa collaborazione. Sono molto soddisfatta e mi auguro di poter ripetere questa esperienza, dopo averla proposta da assessore al Turismo, con l’assessorato alla Promozione del territorio”.

“Una campagna di sensibilizzazione come questa – ha aggiunto l’assessore Besio – assume un valore aggiunto se condotta all’interno delle scuole. Si crea una consapevolezza che fa crescere i ragazzi e li forma a diventare cittadini del mondo. Persone che possono dare un contributo significativo al miglioramento della città in cui vivono tutti i giorni, con la voglia – ha concluso – di trasmettere questo senso civico anche al di fuori, andando oltre il singolo progetto realizzato”.

Articoli correlati
Slide-mainVenezia

Polizia locale, decoro urbano: controlli e sanzioni in Campo Santa Margherita

1 minuti di lettura
Nella serata e nella notte tra venerdì e sabato scorsi la Polizia locale è intervenuta ancora in Campo Santa Margherita, nell’ambito di…
Slide-mainVenezia

A Venezia la 35^ edizione della Venicemarathon

2 minuti di lettura
A Venezia la 35^ edizione della Venicemarathon. Il vicesindaco Tomaello: “Una giornata straordinaria all’insegna dello sport” Una giornata di sole all’insegna dello…
MarconSlide-main

Marcon. Morto l'imprenditore Silvano Guerra

1 minuti di lettura
Giovedì scorso è morto Silvano Guerra, l’imprenditore veneziano che aveva fondato l’azienda di Marcon Guerra Lampadari.Era un uomo pieno di vita ed…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!