Italia MondoJesoloSlide-mainSportVeneto

Ginnaste da sette nazioni per il Trofeo Città di Jesolo

2 minuti di lettura

Sarà la tredicesima edizione della più grande manifestazione a carattere amichevole al mondo, una ripartenza aspettata e celebrata da una strepitosa partecipazione di nazioni, nonostante paure e restrizioni che impediscono alle grandi squadre asiatiche di tornare a Jesolo.

Un riaprire le porte al grande pubblico di appassionati dopo due anni difficili vuole essere un auspicio di un ritorno alla socialità in tutte le sue forme.

La Federazione Ginnastica d’Italia e la società Gym ART di Jesolo, insieme all’amministrazione comunale, che ha sempre sostenuto questo evento, sabato 9 e domenica 10 aprile ospiteranno le grandi ginnaste provenienti quest’anno da sette nazioni.

USA: la nazione che ha dominato la scena ginnica mondiale degli ultimi 10 anni, arriva per la 12^ volta a Jesolo, dove è sempre risultata vincitrice. Alle ultime Olimpiadi, con la famosa debacle di Simon Biles, è riuscita comunque a vincere il titolo individuale con Sunisa Lee, l’argento di squadra e altre 4 medaglie di specialità (un oro, un argento e due bronzi).

Canada: un ritorno a Jesolo, dove ha partecipato a 4 edizioni (ultima partecipazione nel 2018). Alle ultime Olimpiadi, la squadra Canadese si è classificata al decimo posto.

Francia: quinta partecipazione anche per la compagine d’oltralpe, sesta classificata alle Olimpiadi di Tokyo.

Belgio: terza partecipazione per le belghe, ottave classificate a Tokyo, ma con la medaglia d’oro al collo di Nina Derwael, conquistata alle parallele asimmetriche.

Romania: un prestigioso ritorno (quarta partecipazione) di una grande nazione della ginnastica, in questo momento un po’ offuscata, ma pronta a risalire nel ranking mondiale.

Germania: quarta partecipazione anche per le ginnaste tedesche, none classificate alle ultime Olimpiadi.

Italia: alle Olimpiadi ci ha fatto sognare, concludendo la prova a squadre al quarto posto (risultato fantastico anche se ad un soffio dal podio) e coronando la meravigliosa carriera sportiva di Vanessa Ferrari con la medaglia d’argento al Corpo Libero. Bellissimo argento conquistato ai recenti mondiali di ottobre anche da Asia D’Amato al volteggio.

“Il Trofeo internazionale Città di Jesolo di ginnastica artistica femminile è ormai un grande appuntamento divenuto tradizione – dice l’assessore allo Sport della Città di Jesolo, Esterina Idra -. Si tratta di una grande occasione per vedersi esibire le migliori atlete del mondo, in rappresentanza delle federazioni nazionali che ogni anno mettono l’appuntamento jesolano tra i primi in agenda, cosa di cui l’amministrazione è molto orgogliosa. Questo ritorno, dopo i due anni difficili che tutto il mondo ha vissuto, ha un sapore speciale. Saremo sulle gradinate a tifare Italia, ma applaudendo le evoluzioni di tutte queste campionesse per uno spettacolo assicurato”.

PROGRAMMA
SABATO 9 APRILE ORE 9.30 GARA JUNIOR – ORE 16.00 GARA SENIOR
DOMENICA 10 APRILE ORE 14.00 FINALI PER ATTREZZO

Articoli correlati
Slide-mainSport

Asia D’Amato scrive la storia: è la nuova campionessa d’Europa all-round

1 minuti di lettura
Ginnastica artistica. Asia D’Amato come Vanessa Ferrari, 15 anni dopo. Era dal 2007 che un’italiana non vinceva la medaglia d’oro agli Europei…
Slide-mainSport

Italia prima nel medagliere. La staffetta 4x200 sl è argento

1 minuti di lettura
“Spinti dal pubblico di Roma ma spinti anche tra di noi”: la staffetta azzurra 4×200 stile libero è argento. Il romano Lorenzo…
Slide-mainSport

400 misti: Razzetti oro. Il vicentino Matteazzi bronzo

1 minuti di lettura
Non importa se vi piaccia il nuoto o no, quando un azzurro scende in vasca l’adrenalina sale. Per chi ama lo sport,…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!