EconomiaLavoroSlide-mainSocialeSostenibilità

Generare Comunità, la Bassa Bresciana rinasce con l’economia collaborativa

2 minuti di lettura

Con il Bando Emblematico Maggiore della Fondazione Cariplo, il Castello di Padernello con l’Associazione Comuni Terre Basse e altri soggetti, sta rivalorizzando borghi artigiani, mobilità sostenibile, occupazione giovanile.

Un territorio che rinasce riscrivendo la sua storia grazie all’economia di comunità. È un progetto in evoluzione quello della Fondazione Castello di Padernello, che dal 2005, grazie ad una riuscita iniziativa pubblico-privata e al coinvolgimento delle persone che abitano la Bassa Bresciana ha recuperato e reso fulcro di turismo e di cultura il Castello di Padernello, maniero quattrocentesco che ora è il cuore dello sviluppo dell’intero borgo di Padernello e di tutta la zona, in termini di sostenibilità sociale, economia ed ambientale.

Con l’accesso al Bando Emblematico Maggiore 2020, assegnato dalla Fondazione Cariplo a settembre 2021, la Fondazione Castello di Padernello in collaborazione con Associazione Comuni delle Terre Basse, Cooperativa Cauto, Fondazione Cogeme Onlus, Connessioni Impresa Sociale, e il patrocinio della Fondazione Italia Patria della Bellezza, ha ottenuto 1 milione di euro per “Generare Comunità”, dare spazio ad un’economia collaborativa per lo sviluppo del territorio.

Così Padernello si sta trasformando in un borgo artigiano rigenerando le vecchie pietre in scuole botteghe, luogo di formazione per i giovani nell’artigianato e di turismo esperienziale. Di qui l’iniziativa di una raccolta fondi per l’acquisto condiviso di Cascina Bassa, un grande cascinale adiacente al Castello di Padernello, in cui creare le botteghe, sale per l’alta formazione e, a partire dal 2023, un albergo diffuso. Devolvendo la somma di 100 euro alla Fondazione Castello di Padernello, si riceve in cambio la possibilità di vivere un’esperienza unica a Padernello per due persone: un soggiorno speciale tra le storiche stanze del maniero, il Ponte San Vigilio, la colazione servita in Castello, il pernottamento.

Un’occasione condivisa per dare slancio al turismo dell’Associazione Comuni Terre Basse, sviluppando un’economia territoriale che punta molto anche sull’agricoltura di prossimità. Con i progetti del Bando Emblematico si è creata una piattaforma di convergenza tra attori locali pubblici e privati che insieme lavorano per innescare nuove forme di economia e di occupazione giovanile, tra cui il recupero di immobili di valore storico, la creazione di una rete di piste ciclopedonali per favorire la mobilità sostenibile, l’attivazione di un hub di servizi, la rivalorizzazione dei borghi in ambito rurale ed artigiano, la realizzazione di un festival di comunità in cui far incontrare persone, associazioni, realtà imprenditoriali della zona e far nascere dal basso nuove idee e nuovi progetti. Nuovi passi da fare insieme per rigenerare un territorio e renderlo attrattivo.

Articoli correlati
Slide-mainSport

Nuoto, 35 medaglie: Italia Campione d'Europa

2 minuti di lettura
3.28.46. 4 secondi e passa alla Francia che arriva a 3.32.50. Praticamente il vuoto. Con 57.72 Nicolò Martinenghi nella sua frazione ha…
MargheraMestreSlide-mainTutela del CittadinoVenezia

Allerta meteo: da domani pomeriggio a venerdì mattina possibili temporali associati a rovesci, vento forte e grandine

1 minuti di lettura
La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati del Servizio meteorologico del Centro funzionale decentrato (CDF) della Regione Veneto,…
CulturaMestreSlide-main

La Biblioteca di Carpenedo Bissuola si rifà il look

2 minuti di lettura
Al via dal prossimo 19 agosto i lavori di ristrutturazione edilizia della Biblioteca di Carpenedo Bissuola. L’intervento è finanziato, per complessivi 200.000…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!