Home / Cultura  / #instacult  / Intravisti per voi  / Gemelli si nasce o si diventa?

Gemelli si nasce o si diventa?

"Three Identical Strangers", il doc pluripremiato è ora su Netflix.   Succede che separati dalla nascita, i fratelli Bob, Eddy e David siano protagonisti di una storia realmente accaduta che dapprima ti coglie e successivamente ti interroga

“Three Identical Strangers”, il doc pluripremiato è ora su Netflix.

 

Succede che separati dalla nascita, i fratelli Bob, Eddy e David siano protagonisti di una storia realmente accaduta che dapprima ti coglie e successivamente ti interroga e appassiona. Siamo all’abbrivio degli anni 80, quando Bobby Sharan che di anni ne sfanga 19 mette piede nel Campus al primo giorno di Università. Tutti lo salutano, lo fermano amichevolmente chiamandolo Eddy.
Ma quando un ragazzo gli chiede se per caso sia stato adottato e lui risponde di sì è un attimo prendere l’auto in direzione New York. Si va a bussare alla porta di Eddy.
Si conoscono e la loro storia diventa un virale antelitteram, fino a quando sono contattati da un certo David, la cui madre adottiva aveva notato su di un giornale una coppia di gemelli identica a suo figlio dal primo dei riccioli fino alle mani tozze, autentico codice univoco che sembra legare indissolubilmente i tre che diventano famosi aprendo ristoranti e fornendo persino un cameo a Madonna in un film. Ma è l’evoluzione drammatica della storia che ti prende piano piano per mano fino al cuore, cupa e dark.
Sarà un giornalista ad “acciuffare i gemelli” e a scoperchiato il vaso di pandora, un viaggio nel tempo come un turbine, schietto e inaspettato, lucido come uno specchio al diapason. I tre sono sopravvissuti ad un parto quadrigemellare e da neonati sono stati le cavie di esperimenti di psichiatri per poi essere affidati a tre famiglie di ceti sociali diversi, con la complicità dell’agenzia di adozione. Test ogni anno e via andare per poter vedere come maturano soggetti con lo stesso patrimonio genetico in ambienti diversi.Uno studio segreto per sperimentazioni psicologiche e comportamentali Tra risvolti surreali, favola dai toni dark e colpi di scena il film spiazza continuamente e attrae pur suscitando giustamente interrogativi e palesando incubi.
Tutto parte da un caldo mese di luglio del 1961 quando i gemelli videro la luce.

 

Intravisti per voi di Mauro Lama

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni