Home / Cultura  / Ambiente  / Animali  / Gattile di Conegliano, un sogno che si avvera domenica 9 dicembre

Gattile di Conegliano, un sogno che si avvera domenica 9 dicembre

L'attesa è finita: dopo dodici lunghi anni di attesa e ben cinque traslochi, il sogno dell'Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) di avere una struttura adeguata diventerà realtà. Domenica 9 dicembre, alle ore 15.00 in Via

L’attesa è finita: dopo dodici lunghi anni di attesa e ben cinque traslochi, il sogno dell’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) di avere una struttura adeguata diventerà realtà. Domenica 9 dicembre, alle ore 15.00 in Via Zamboni 1 a Conegliano, si inaugurerà ufficialmente il nuovo gattile, l’unico della provincia.

 

Lo stabile è di proprietà pubblica e il gattile occuperà parte del piano terra dell’ex Istituto alberghiero ed è frutto di un accordo tra l’Amministrazione comunale, da sempre a fianco dell’associazione, che la concede a Enpa per nove anni, in cambio di una partecipazione economica alla ristrutturazione del tetto. La superficie a disposizione è di ca. 280 mq. con numerose stanze, dove sarà possibile gestire al meglio le varie fasi dell’accoglienza dei mici abbandonati.

 

 

Ricordiamo che, dal 2006, con la prima “sede” nell’ex stazione dei Vigili del Fuoco di Via N. Sauro, a oggi, l’associazione ha sempre gestito in qualche modo, e tra mille difficoltà, il dramma dei gattini abbandonati accogliendone e affidandone oltre 7 mila (915 ritrovamenti solo nell’anno in corso).

 

 

 

Il programma della manifestazione si protrarrà per l’intero pomeriggio articolandosi su due palcoscenici: al Gattile, nel primo pomeriggio, e in centro (in Corte delle Rose) da metà pomeriggio.

 

Dalle 15.00:

– presso il Gattile di via Zamboni, 1, taglio del nastro e brindisi con le autorità e tutti i partecipanti.

La struttura rimarrà aperta fino alle ore 17.00.

 

Dalle 16.00:

– in centro città, in Corte delle Rose, super-mega-spettacolo gestito e curato da Spektra Shows diretti da Irene Guglielmi – NeNe con un repertorio di canzoni natalizie. Vi sarà anche un folletto che allieterà i bimbi, una mostra di opere di Watteo Art con i suoi animali molto “particolari”. L’immancabile Pesca di beneficenza per raccolta fondi, il Mercatino con originali gadget per le strenne Natalizie e l’imperdibile Calendario 2019, con una selezione dei favolosi mici ospitati e affidati dall’associazione nel corso dell’anno.

 

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni